Xbox Series X: anche Microsoft potrebbe non svelare tutto all’evento di luglio, per poter rispondere a Sony

A quanto pare Microsoft potrebbe non giocare tutte le carte di Xbox Series X all’evento del 23 luglio, ma potrebbe tenersi qualche annuncio per rispondere all’attesa contromossa di Sony, che dovrebbe arrivare sotto forma di uno State of Play con annunci relativi a PS5.

A dirlo è stato Jeff Grubb di Venture Beat, cui dobbiamo alcune succose anticipazioni degli eventi delle ultime settimane, compreso quello dell’Unreal Engine 5. Sostanzialmente i due colossi dell’intrattenimento stanno giocando una specie di partita a scacchi in cui ognuno guarda alle mosse dell’altro rispondendo di conseguenza. Chissà chi avrà la meglio.

Questo non significa che l’evento di Xbox Series X sarà povero di contenuti, tutt’altro, ma solo che qualcosa sarà conservato per un secondo evento. Magari un annuncio relativo all’hardware o qualcosa legato ai servizi. In questa fase tutte le ipotesi sono aperte. I titoli confermati per l’evento sono… Halo Infinite, ma si parla insistentemente della presenza del nuovo Forza Motorsport, del vociferato Fable di Playground Games, del nuovo gioco di ruolo di Obsidian, del primo titolo di The Initiative (forse un nuovo Perfect Dark) e di Hellblade 2. Di nostro speriamo che ci sia anche Psychonauts 2, titolo un po’ sottovalutato ma che potrebbe essere sorprendente, e l’annuncio di una qualche acquisizione, magari quella vociferata in Polonia…

Sorgente articolo:
Xbox Series X: anche Microsoft potrebbe non svelare tutto all’evento di luglio, per poter rispondere a Sony

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999985 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Il tuo sito web Personalizzato
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Primo su google