Videogiochi in Italia: ecco quelli che hanno dominato il 2019 secondo il rapporto di IIDEA – Tom’s Hardware Italia

IIDEA, l’Associazione che rappresenta l’industria dei videogiochi in Italia, ha svelato i dati sul mercato e sui consumatori di videogiochi in Italia nel 2019. Il settore, secondo quanto segnalato, non è solo in salute ma è anche in crescita: è stato registrato infatti un +1.7% rispetto alla precedente analisi. Il giro d’affari totale è di 1 miliardo e 787 milioni di euro.

Considerando anche il fatto che si tratta di un periodo di transizione verso una nuova generazione di console, il risultato è positivo: il leggero calo fisiologico del mercato dell’hardware è infatti stato bilanciato dagli ottimi risultati del comparto software. L’hardware ha registrato un giro d’affari pari a 358 milioni (-15.9% rispetto al 2018). Il software invece vanta un +7.3% rispetto all’anno precedente con un fatturato di 1.4 miliardi di euro. È sopratutto il software digitale ad espandersi, con un +13.5% e un fatturato di 1.127 milioni di euro. Gli accessori sono invece stabili (-0.1% rispetto al 2018) con un fatturato di 101 milioni di euro.

I risultati che emergono dalla nostra analisi raccontano di un rapporto sempre più consolidato degli italiani con i videogiochi in un momento di una evoluzione significativa del mercato. La dinamicità è la principale caratteristica dell’industria dei videogiochi, che ogni anno è capace di reinventarsi grazie alla sua straordinaria capacità di confrontarsi con sfide tecnologiche sempre nuove e di valicare i confini della creatività”, ha affermato Marco Saletta, Presidente di IIDEA. “In attesa della nuova generazione di console, il videogioco, che sia un passatempo, un lavoro o una passione, continua a diventare più accessibile e a consolidare la propria posizione come forma di intrattenimento, coinvolgendo un numero di giocatori crescente e diversificato in Italia, come nel resto del mondo”.

La classifica dei giochi più venduti (su tutte le console e in ogni formato, fisico e digitale) è così suddivisa:

  • FIFA 20
  • GTA 5
  • Call of Duty Modern Warfare

La classifica dei videogame console è identica, mentre quella dedicata specificatamente ai PC si divide in questo modo:

  • Tom’s Clancy Rainbow Six Siege
  • GTA 5
  • Borderlands The Pre-Sequel
IIDEA

Il mercato italiano ha mostrato la sua forza e il suo stato di salute anche durante il 2019. Nonostante il rallentamento delle vendite di hardware legato all’annuncio della nuova generazione di console, le buone prestazioni del software (fisico e digitale) hanno confermato come l’attenzione verso i videogiochi sia ormai radicata nei consumatori italiani”, ha dichiarato Antonio Rubio, International Sales Director di B2Boost. “È interessante anche vedere i risultati relativi all’acquisto di software digitale, con una crescita significativa durante l’anno passato, in linea con trend simili registrati in altri paesi europei“.

I generi più venduti sono ovviamente Action, Sport e Shooter. Unico elemento degno di nota, è il genery “Strategy” che ottiene la seconda posizione per quanto riguarda il mondo PC.

Parlando invece di videogiocatori, in Italia nel 2019 ci sono stati 17 milioni di persone attive con i videogiochi: ovvero il 39% della popolazione di età compresa tra i 6 e i 64 anni. Il 53% di questi è composto da uomini e il 47% dalle donne. In termini di fasce d’età, la maggiore concentrazione di giocatori è tra gli 11 e i 24 anni.

I videogiochi in Italia sono cresciuti ulteriormente nel 2019 e oggi raggiungono quasi 4 italiani su 10, che giocano su qualsiasi dispositivo. I circa 17 milioni di giocatori in Italia giocano in media per 7,4 ore a settimana (aumentando anche da 6,7 ore a settimana nel quarto trimestre 2018) a riprova del fatto che il gaming è un mezzo di intrattenimento molto coinvolgente”, ha commentato Eduardo Mena, Research Director di IPSOS. “Questa crescita del numero di giocatori e del tempo dedicato ai videogiochi è stata alla base di un altro anno di successo per l’industria italiana nel 2019 – più giocatori investono più tempo e generano più entrate nell’economia. L’intero ecosistema di gioco è cresciuto a 1,8 miliardi di euro nel 2019, risultati impressionanti tenendo conto dell’attuale fase del ciclo della console, con nuovi dispositivi in arrivo nel prossimo anno”.

La piattaforma più utilizzata è quella mobile (smartphone e tablet): parliamo di 10.5 milioni di giocatori, di cui 5.6 milioni donne. A seguire abbiamo 7.8 milioni di persone su PC e 6.7 milioni su console. Anche se vantano un pubblico minore, le console generano una media di 5.4 ore di gioco a settimana, superando il 5.3 a settimana del mobile e le 4 ore del PC.

Sorgente articolo:
Videogiochi in Italia: ecco quelli che hanno dominato il 2019 secondo il rapporto di IIDEA – Tom’s Hardware Italia

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Pubblicizza sito
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Realizza un Applicazione Web
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999998 Hosting in Cloud
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999990 Tech Shop