Valorant, Riot Games prende provvedimenti contro chi usa trucchi – Multiplayer.it

Ogni videogioco online possiede un certo bacino di utenza composto da disonesti: anche su Valorant, quindi, ci sono i giocatori che usano trucchi. Ma Riot Games, il team di sviluppo, non è di certo intenzionata ad andare per il sottile: e presto capirete per quale motivo.

Riot Games ha deciso di prendere provvedimenti contro chi usa trucchi su Valorant. Questi interventi si accompagneranno al consueto processo di sviluppo del titolo in questione su PC: sappiamo infatti che Replay, invio di regali e molte altre funzionalità arriveranno entro la fine del 2020. Parallelamente, appunto, gli sviluppatori cercheranno di arginare la crescita di giocatori disonesti.

“Stiamo prendendo provvedimenti per rimuovere da Valorant, e in modo permanente, un gran numero di cheater. I giocatori che hanno segnalato questi individui riceveranno una notifica se hanno effettuato l’accesso. Grazie per l’aiuto fornito nel rendere Valorant un’esperienza sicura e altamente competitiva”. Dunque chi usa trucchi verrà bannato da Valorant per sempre, e non potrà più accedere con l’account incriminato.

Già, ma come individuare i cheater? Riot Games ha già predisposto un sistema anti-cheating, ma comunque si è detta disponibile ad assumere nuovi hacker particolarmente talentuosi. Difatti Valorant nasconde un messaggio proprio per questi individui, all’interno dei file di gioco: in Stubs.all è possibile leggere quanto segue: “Protetto da packman, un prodotto di Riot Games. Sviluppato con il cuore dal team Anti-Cheat. Assumiamo sempre individui di talento: se hai scoperto questo messaggio, ti preghiamo di dare un’occhiata alle nostre offerte di lavoro se qualcosa corrisponde ai suoi interessi. Visita https://www.riotgames.com/careers”.

Che dire, Valorant dovrebbe presto diventare un posto “sicuro”, privo di giocatori che utilizzino trucchi. Purtroppo – almeno attualmente – non si può dire lo stesso per Call of Duty: Warzone.

Sorgente articolo:
Valorant, Riot Games prende provvedimenti contro chi usa trucchi – Multiplayer.it

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Parola chiave nella ricerca
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999981 Free Web Host
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999985 Fiasconaro