Tinder è l’app più redditizia della prima metà del 2020, ma non la più scaricata (foto)

Matteo Bottin

Tinder ad inizio 2020 ha visto una crescita importante, diventando la più redditizia di marzo. Ma non è finita qui: il suo dominio è continuato per tutta la metà del 2020. Secondo i dati di SensorTower, infatti, anche questo mese è rimasta la prima in classifica.

Se Tinder è quello più redditizio (con 433 milioni di dollari guadagnati tra Google Play e App Store) stando davanti a YouTube e TikTok, non è l’app più scaricata: qui domina TikTok su tutte le piattaforme, con 626 milioni di installazioni. Al secondo e terzo posto troviamo WhatsApp e Zoom.

La pandemia ha avuto un impatto positivo sia nei download generali (+26,1%) che nei ricavi delle app (+23,4%) se confrontati con i dati dello stesso periodo dello scorso anno.

Nell’ambito giochi domina PUBG Mobile sia per quanto riguarda i ricavi che i download. Per maggiori statistiche e dettagli vi rimandiamo alla pagina ufficiale di SensorTower.

Fonte: SensorTower
Sorgente articolo:
Tinder è l’app più redditizia della prima metà del 2020, ma non la più scaricata (foto)

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Cloud Realtime
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Posiziona il tuo sito nelle prime pagine dei motori di ricerca
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Video Conferenze per B2B