Switch è la console domestica più venduta nella storia di Nintendo: infranto il muro dei 100 milioni, Wii battuta

Nintendo Switch ha superato Wii, diventando così la console domestica più venduta della storia della Grande N. Con 103,54 milioni di unità vendute nel mondo dal lancio al 31 dicembre 2021 ha superato la Wii, prodotto di enorme successo che ha raggiunto nel corso della sua vita 101,6 milioni di unità vendute. Ancora lontani, ma non troppo, i dispositivi portatili della famiglia DS che dominano con 154 milioni di unità.

La natura ibrida di Switch, usabile sia in casa che in mobilità, la rende ovviamente un prodotto a cavallo tra i due mondi, ma considerando che dovrebbe avere ancora vita lunga (Nintendo dice che è a metà del suo ciclo vitale), il traguardo raggiunto è davvero sorprendente, soprattutto se pensiamo al predecessore Wii U, un flop da sole 13,5 milioni di unità.

Di quei 103,54 milioni la parte maggioritaria è composta dalla Switch originaria (81,68 milioni), a cui segue la versione Lite con 17,87 milioni e la più recente variante OLED con 3,99 milioni. Prima dei DS, nel mirino di Switch c’è il Game Boy che, secondo Nintendo, ha totalizzato 118,7 milioni di unità (Game Boy + Game Boy Color).

Questo risultato si può anche confrontare con altre console di successo del passato, come PS1, che si è fermata a 102,49 milioni. Inoltre, Switch è stata più veloce di PS4 a raggiungere i 100 milioni. In cima all’Olimpo rimane PlayStation 2 con 155 milioni di unità vendute.

Per quanto riguarda la parte software, tra i titoli più venduti nel 2021 troviamo Mario Kart 8 Deluxe con 43,35 milioni, seguito da Animal Crossing New Horizons con 37,62 milioni, poi c’è Super Smash Bros. Ultimate con 27,4 milioni, The Legend of Zelda: Breath of the Wild a 25,8 milioni e Pokémon Spada e Pokémon Scudo a 23,90 milioni solo per citare la TOP 5.

Da rilevare che in nona posizione troviamo Pokémon Diamante Lucente e Perla Splendente con 13,97 milioni di unità, un successo ragguardevole se pensiamo che è uscito da poco. In totale, Nintendo Switch ha portato alla vendita di 766,41 milioni di giochi, il che significa poco più di 7 per console.

Nell’ultimo trimestre Nintendo ha venduto 18,95 milioni di Switch, mentre ieri abbiamo visto che Sony è in difficoltà nella produzione di PlayStation 5. Non che Nintendo non abbia dovuto tagliare le stime, sia chiaro, ma senza dubbio il 2021 ha visto Sony patire di più lo shortage rispetto alla Grande N – ma d’altronde le console sono anche molto diverse. Nintendo ha spedito 23,67 milioni di Switch nell’anno appena concluso, mentre Sony si è fermata a 12,8 milioni di PS5.

Infine, interrogato sulla strategia, il presidente di Nintendo Shuntaru Furukawa ha spiegato che l’azienda non intende seguire Microsoft e Sony nella politica delle acquisizioni. “Avere nel nostro gruppo un gran numero di persone prive del DNA di Nintendo non sarebbe un valore aggiunto. Fatico a immaginare quali tra le altre realtà potrebbero essere realmente interessati ad acquistare. Nintendo resterà sempre Nintendo. L’azienda ha sempre fatto affidamento sui giochi first-party, e non vedo il motivo per cambiare”.

Sorgente articolo:
Switch è la console domestica più venduta nella storia di Nintendo: infranto il muro dei 100 milioni, Wii battuta

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Pubblicità via Email
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Parole chiavi nelle ricerche
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Video Corsi Online
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Web Design

Switch è la console domestica più venduta nella storia di Nintendo: infranto il muro dei 100 milioni, Wii battuta

Nintendo Switch ha superato Wii, diventando così la console domestica più venduta della storia della Grande N. Con 103,54 milioni di unità vendute nel mondo dal lancio al 31 dicembre 2021 ha superato la Wii, prodotto di enorme successo che ha raggiunto nel corso della sua vita 101,6 milioni di unità vendute. Ancora lontani, ma non troppo, i dispositivi portatili della famiglia DS che dominano con 154 milioni di unità.

La natura ibrida di Switch, usabile sia in casa che in mobilità, la rende ovviamente un prodotto a cavallo tra i due mondi, ma considerando che dovrebbe avere ancora vita lunga (Nintendo dice che è a metà del suo ciclo vitale), il traguardo raggiunto è davvero sorprendente, soprattutto se pensiamo al predecessore Wii U, un flop da sole 13,5 milioni di unità.

Di quei 103,54 milioni la parte maggioritaria è composta dalla Switch originaria (81,68 milioni), a cui segue la versione Lite con 17,87 milioni e la più recente variante OLED con 3,99 milioni. Prima dei DS, nel mirino di Switch c’è il Game Boy che, secondo Nintendo, ha totalizzato 118,7 milioni di unità (Game Boy + Game Boy Color).

Questo risultato si può anche confrontare con altre console di successo del passato, come PS1, che si è fermata a 102,49 milioni. Inoltre, Switch è stata più veloce di PS4 a raggiungere i 100 milioni. In cima all’Olimpo rimane PlayStation 2 con 155 milioni di unità vendute.

Per quanto riguarda la parte software, tra i titoli più venduti nel 2021 troviamo Mario Kart 8 Deluxe con 43,35 milioni, seguito da Animal Crossing New Horizons con 37,62 milioni, poi c’è Super Smash Bros. Ultimate con 27,4 milioni, The Legend of Zelda: Breath of the Wild a 25,8 milioni e Pokémon Spada e Pokémon Scudo a 23,90 milioni solo per citare la TOP 5.

Da rilevare che in nona posizione troviamo Pokémon Diamante Lucente e Perla Splendente con 13,97 milioni di unità, un successo ragguardevole se pensiamo che è uscito da poco. In totale, Nintendo Switch ha portato alla vendita di 766,41 milioni di giochi, il che significa poco più di 7 per console.

Nell’ultimo trimestre Nintendo ha venduto 18,95 milioni di Switch, mentre ieri abbiamo visto che Sony è in difficoltà nella produzione di PlayStation 5. Non che Nintendo non abbia dovuto tagliare le stime, sia chiaro, ma senza dubbio il 2021 ha visto Sony patire di più lo shortage rispetto alla Grande N – ma d’altronde le console sono anche molto diverse. Nintendo ha spedito 23,67 milioni di Switch nell’anno appena concluso, mentre Sony si è fermata a 12,8 milioni di PS5.

Infine, interrogato sulla strategia, il presidente di Nintendo Shuntaru Furukawa ha spiegato che l’azienda non intende seguire Microsoft e Sony nella politica delle acquisizioni. “Avere nel nostro gruppo un gran numero di persone prive del DNA di Nintendo non sarebbe un valore aggiunto. Fatico a immaginare quali tra le altre realtà potrebbero essere realmente interessati ad acquistare. Nintendo resterà sempre Nintendo. L’azienda ha sempre fatto affidamento sui giochi first-party, e non vedo il motivo per cambiare”.

Sorgente articolo:
Switch è la console domestica più venduta nella storia di Nintendo: infranto il muro dei 100 milioni, Wii battuta

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Webinar Software
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Campagne Email
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Ugo Fiasconaro