Smart Card Satellitare Rai: la soluzione ai problemi del digitale terrestre

Bisogna ammettere che il passaggio al nuovo digitale terrestre sta creando qualche problemuccio ad alcuni utenti che non riescono più a vedere diversi canali. Dopo l’aggiornamento e il recente refarming diverse zone sono state completamente tagliate fuori lasciando i cittadini senza segnale. Una situazione davvero incresciosa, ma che l’emittente nazionale italiana ha deciso di risolvere proponendo una soluzione al limite dell’accettabile. È arrivata la nuova Smart Card Satellitare gratuita della Rai per vedere tutto il palinsesto via satellite. Ecco perché secondo noi non è un’alternativa adeguata.

Smart Card Satellitare Rai: unica soluzione al digitale terrestre

La Rai ha quindi deciso di rendere disponibile gratuitamente la nuova Smart Card Satellitare per poter vedere tutti i canali. Peccato però che sia una soluzione via satellite e che richieda l’installazione di una parabola e l’acquisto di un decoder che, attualmente, non rientra nel Bonus TV e ha un costo evidentemente più alto rispetto a quelli per il digitale terrestre.

Infatti, alla sezione FAQ del sito dedicato della Rai, l’azienda risponde spiegando cosa serve per usare la Smart Card Satellitare:

È necessario un impianto di ricezione satellitare (antenna Parabolica, LNB – convertitore, cavo coassiale, presa d’antenna di tipo “F”) e un dispositivo certificato, ovvero una Cam (condition access module) o un Set Top Box/Decoder, acquistabili seguendo le indicazioni fornite nella lettera che sarà inviata all’utente insieme alla Smart Card Satellitare Rai.

Purtroppo esistono infatti zone che non saranno raggiunte dal segnale del nuovo digitale terrestre. Per questo motivo i residenti non potranno vedere i canali in chiaro. L’unica soluzione quindi, stando a quanto si può capire, è l’installazione di un impianto satellitare e, per garantire l’intera programmazione, la Rai offre gratuitamente la nuova Smart Card Satellitare.

Chi può richiedere la Smart Card Satellitare e perché

Questa card sarà fornita gratuitamente solo a chi abita in zone dove la ricezione dei programmi Rai è difficoltosa e sono coinvolte dalla riorganizzazione delle frequenze.

Per ottenere la Smart Card Satellitare sarà necessario inviare una richiesta attraverso il sito dedicato della Rai. Questa verrà poi valutata da un ente, nominato dal Ministero dello Sviluppo Economico, il quale dovrà accertarsi che la richiesta arrivi da un utente che abita in una delle zone di cui sopra. Verificherà quindi l’effettiva mancanza o difficoltà di ricezione del segnale TV del digitale terrestre e solo allora verrà approvata la richiesta.

In altre parole, quali utenti sono abilitati per poter ricevere la Smart Card? La risposta arriva direttamente dalla Rai che in merito ha dichiarato:

La Smart Card Satellitare Rai è la tessera/smartcard gratuita fornita da Rai che, utilizzata con un impianto satellitare (parabola) e un dispositivo idoneo (decoder o Cam) abilita esclusivamente alla visione di tutti i canali Rai trasmessi sul satellite.
La Smart Card Satellitare Rai può essere richiesta da chiunque abbia un’utenza nelle zone del territorio nazionale non raggiunta dal segnale digitale terrestre a seguito dell’attuazione del Piano Nazionale di Assegnazione delle Frequenze.

Sorgente articolo:
Smart Card Satellitare Rai: la soluzione ai problemi del digitale terrestre

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Free Web Host
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Video Conferenze per B2B
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Il tuo sito web Personalizzato
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Parola chiave nella ricerca