Ryzen 4000 Zen 3, spuntano indizi sui clock dei modelli a 8 e 16 core

Le CPU Ryzen 4000 basate su architettura Zen 3, prive di grafica integrata e anche note con il nome in codice Vermeer, saranno disponibili nel corso della seconda metà dell’anno (settembre/ottobre?), di conseguenza le voci di corridoio iniziano a farsi sempre più pressanti. Dopo le indiscrezioni sulle presunte ottime prestazioni IPC della nuova architettura, in queste ore si parla di possibili frequenze.

Igor Wallossek di Igor’s Lab è infatti venuto a conoscenza di informazioni sugli engineering sample di alcuni modelli della nuova famiglia Ryzen. Trattandosi di riferimenti a sample, per giunta indicati come revisione A0 (una delle prime), le frequenze potrebbero non essere per nulla definitive, ma danno comunque un’idea delle aspirazioni dell’azienda statunitense.

Le indiscrezioni fanno riferimento a cinque codici OPN (Ordering Parte Number), tre di CPU con 8 core e 16 thread (OPN 1: 100-000000063-07_46/40_N; OPN 2: 100-000000063-08_46/40_Y; OPN 3: 100-000000063-23_44/38_N) e due soluzioni con 16 core e 32 thread (OPN 1: 100-000000059-14_46/37_Y; OPN 2: 100-000000059-15_46/37_N).

Andiamo con ordine. Per quanto riguarda i modelli a 8 core, oggi la gamma Ryzen 3000 conta due modelli chimati Ryzen 7 3700X (3,6 / 4,4 GHz) e Ryzen 7 3800X (3,9 / 4,5 GHz). I Ryzen 4000 a 8 core potrebbero essere tre, ma non è certo. Quel che si può dire è che due sample lavorano a una frequenza base di 4 GHz e un hanno boost clock di 4,6 GHz, mentre un sample è indicato come 3,8 / 4,4 GHz.

Per quanto concerne invece i due codici OPN delle soluzioni con 16 core e 32 thread, osserviamo l’indicazione di un base clock di 3,7 GHz e un boost clock di 4,6 GHz. L’attuale Ryzen 9 3950X lavora a 3,5 / 4,7 GHz, quindi ci troveremmo di fronte a un incremento di 200 MHz del base clock e 100 MHz di boost.

Queste informazioni, sebbene da prendere con le pinze per quanto ricordato più sopra, si avvicinano alle indiscrezioni precedenti che indicavano un aumento delle frequenze di 100-200 MHz circa. Non sappiamo al momento se l’incremento dei clock sarà accompagnato da TDP invariati o se ci saranno variazioni anche di quel parametro, ma non bisogna dimenticare che le CPU saranno prodotte con un’evoluzione del processo produttivo a 7 nanometri impiegato per i Ryzen 3000, quindi è lecito aspettarsi maggiore efficienza.

Ricordiamo in ultimo che le future CPU Ryzen 4000 Zen 3 richiederanno schede madre con chipset B550 e X570 (ed eventuali evoluzioni della serie 600).

Sorgente articolo:
Ryzen 4000 Zen 3, spuntano indizi sui clock dei modelli a 8 e 16 core

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999981 Cloud Realtime
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Pubblicità via Email
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Cloud Realtime
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Video Conferenze per B2B