Roger Ver: “le crypto non sono mero trading”

Roger Ver di Bitcoin.com è tra gli ospiti di oggi dell’evento online BlockDown, per parlare di come le crypto, e soprattutto Bitcoin Cash (BCH), possono essere utili per avere un mondo libero e quindi migliore.

Il suo speech, dal titolo, “How Cryptocurrencies can bring more economic freedom to the world” è quello a cui chi segue le diverse conferenze blockchain e ha già sentito Ver in altre occasioni, è abituato, ma non per questo è meno efficace.

Roger Ver speech

Nel settore da quasi 10 anni, per Ver le crypto sono molto di più che investimenti e trading, poiché riescono a far partecipare veramente la società all’economia, cosa fondamentale visto che i Paesi con maggiore libertà economica come per esempio Svizzera, Giappone, Australia e Nuova Zelanda sono anche i Paesi più ricchi e viceversa, dove per esempio il Venezuela o la Nord Corea sono Paesi poveri e con poca libertà economica.

Questa libertà permette infatti di avere un reddito più alto, maggiore cura per l’ambiente, tasso di occupazione, maggiore aspettativa di vita, un più alto tasso alfabetizzazione e quindi anche una migliore qualità di vita.

Tutto questo fa capire che avere un mondo in cui la libertà economica, spiega Ver, è un fondamento porterebbe importantissimi vantaggi tra cui addirittura un 20 anni di aumento dell’aspettativa di vita.

Ovviamente, per libertà economica si intende anche il fatto di non avere transazioni bloccate, conti in banca chiusi senza motivo e così via, cosa che le crypto possono garantire in quanto decentralizzate e non controllate da nessuna banca o governo.

Ripple, Ethereum, Monero e Zcash sono altre crypto, oltre Bitcoin Cash, che Ver consiglia di usare anche perché, dice, tutto va provato e non bisogna credere in qualcosa senza averlo verificato personalmente. Come si dice nel settore: “Don’t trust, verify”.

Cosa è cambiato nel settore in questi 10 anni?

Quello che a Ver dispiace, spiega, è che in tutti questi anni che lavora nel settore ha visto BTC cambiare diventando un asset meramente speculativo, per cui moltissimi bitcoiners preferiscono holdare piuttosto che spenderli e quindi migliorare l’economia.

Se infatti all’inizio, come si legge nel white paper, Bitcoin aveva lo scopo di essere usato come cash e soppiantarele valute fiat, ora non ha più quell’obiettivo ed è per questo che Ver ha spostato il suo interesse a supportare BCH che ha appunto lo scopo di essere un metodo di pagamento e di conseguenza portare libertà economica.


Sorgente articolo:
Roger Ver: “le crypto non sono mero trading”

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Realizza un Applicazione Web
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Servizi B2B di Video Conferenza
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Gestione Lead
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999998 Hosting in Cloud