Rainbow Six Extraction, PS5 VS Xbox Series X|S nell’analisi di Digital Foundry

Come gira Tom Clancy’s Rainbow Six Extraction su PS5 e su Xbox Series X|S? Lo rivela l’analisi tecnica effettuata da Digital Foundry, che ha messo le versioni next-gen del gioco a confronto.

Accolto da primi voti poco entusiasmanti, Rainbow Six Extraction parte dalle basi di Siege e dunque non si pone visivamente come un titolo rivoluzionario, pur potendo contare sull’esperienza maturata nel corso di anni di supporto post-lancio.

Ciò si riflette sulla solidità dell’interfaccia e sulla visibilità di tutti gli elementi, nemici inclusi, con cui ci troveremo a interagire all’interno delle varie modalità cooperative dello sparatutto targato Ubisoft.

Su PlayStation 5 e Xbox Series X la risoluzione è dinamica e oscilla fra i 1440p e i 2160p a seconda della situazione, mantenendo tuttavia i 1800p per la maggior parte del tempo.

Le due console non presentano particolari differenze su tale fronte, mentre su Xbox Series S ovviamente si scende, in questo caso con lo scaler che si muove fra i 936p e i 1440p, mentre bisogna rinunciare a qualche effetto.

Per quanto riguarda il frame rate, i 60 fps risultano abbastanza stabili su tutte e le piattaforme di attuale generazione, mentre l’opzione per aumentare ulteriormente la fluidità su PS5 e Xbox Series X si rivela francamente poco efficace, visto che non raggiunge i 120 fps ma perde tanto in termini di definizione.

Sorgente articolo:
Rainbow Six Extraction, PS5 VS Xbox Series X|S nell’analisi di Digital Foundry

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Primo su google
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Realizza un Applicazione Web
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Prova Gratuita di servizi Email

Rainbow Six Extraction, PS5 VS Xbox Series X|S nell’analisi di Digital Foundry

Come gira Tom Clancy’s Rainbow Six Extraction su PS5 e su Xbox Series X|S? Lo rivela l’analisi tecnica effettuata da Digital Foundry, che ha messo le versioni next-gen del gioco a confronto.

Accolto da primi voti poco entusiasmanti, Rainbow Six Extraction parte dalle basi di Siege e dunque non si pone visivamente come un titolo rivoluzionario, pur potendo contare sull’esperienza maturata nel corso di anni di supporto post-lancio.

Ciò si riflette sulla solidità dell’interfaccia e sulla visibilità di tutti gli elementi, nemici inclusi, con cui ci troveremo a interagire all’interno delle varie modalità cooperative dello sparatutto targato Ubisoft.

Su PlayStation 5 e Xbox Series X la risoluzione è dinamica e oscilla fra i 1440p e i 2160p a seconda della situazione, mantenendo tuttavia i 1800p per la maggior parte del tempo.

Le due console non presentano particolari differenze su tale fronte, mentre su Xbox Series S ovviamente si scende, in questo caso con lo scaler che si muove fra i 936p e i 1440p, mentre bisogna rinunciare a qualche effetto.

Per quanto riguarda il frame rate, i 60 fps risultano abbastanza stabili su tutte e le piattaforme di attuale generazione, mentre l’opzione per aumentare ulteriormente la fluidità su PS5 e Xbox Series X si rivela francamente poco efficace, visto che non raggiunge i 120 fps ma perde tanto in termini di definizione.

Sorgente articolo:
Rainbow Six Extraction, PS5 VS Xbox Series X|S nell’analisi di Digital Foundry

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Videochiamate per le Aziende
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Cloud Real Time
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Pubblicità via Email