Pipistrello gigante virale sui social: ecco la storia – Lega Nerd

Pipistrello o volpe volante? Ed è davvero grande come un uomo? Ecco la storia della foto diventata virale sui social.

Esiste un pipistrello appartenente alla famiglia degli Pteropodidi, diffuso in Indocina, Indonesia e nell’Arcipelago delle Filippine che si chiama Pteropus vampyrus, più comunemente Volpe volante ed è il tipo di pipistrello più grande al mondo.

Nonostante le dimensioni considerevoli, non è grande come un uomo.

Le volpi volanti non sono diffuse in tutto il mondo quindi non c’è da stupirsi che una recente foto di un enorme pipistrello della frutta nelle Filippine sia diventata virale sui social media.

Ricordi quando ti ho detto che tutte le Filippine avevano pipistrelli di dimensioni umane? Sì, questo era quello di cui parlavo.

ha scritto l’utente di Twitter AlexJoestar622 alla fine di giugno.

Come molte spesso avviene nelle foto o nei video che diventano virali, l’immagine twittata in realtà risale a circa un paio di anni fa ed era apparsa su Reddit, quando l’utente filippino sakundes avrebbe presumibilmente incontrato uno di questi splendidi animali nel suo cortile.

La prospettiva in questo caso lo fa sembrare anche più grande di quello che è: le dimensioni del loro corpo sono abbastanza piccole (30 cm) mentre l’estensione alare può raggiungere 1,7 metri di larghezza.

La foto sembra proprio reale e ce n’è anche un’altra scattata da una diversa angolazione dove si vede l’animale che sbadiglia mentre viene disturbato nel suo sonno diurno. Anche questa specie di pipistrelli infatti sono tipicamente notturne o crepuscolari.

Nelle Filippine, quasi tutte le volpi volanti sono specie minacciate a causa della perdita dell’habitat e cacciate come fonte di cibo umana.

Le volpi volanti mangiano frutta e nettare e si orientano con la vista e l’olfatto non con l’ecolocalizzazione.

Nonostante spesso si colleghino mentalmente i pipistrelli ai vampiri, le volpi volanti sono tutt’altro che bestie assetate di sangue della notte, ma anzi sono frugivori e preferiscono di gran lunga bere nettare piuttosto che cercare sangue.

Inoltre bisogna sottolineare che su oltre 1.300 specie di pipistrelli trovate in tutto il mondo, solo tre si nutrono di sangue e biologicamente, in realtà è una dieta piuttosto strana. A differenza degli altri pipistrelli, le volpi volanti non navigano con l’ecolocalizzazione, ma si basano invece sul loro senso della vista e dell’olfatto.

Non c’è dubbio, e purtroppo con l’ultima pandemia di COVID-19 tutti lo sappiamo meglio di prima, che i pipistrelli comportino un rischio di malattia zoonotica, ma non sobbiamo dimenticare che sono anche estremamente importanti per gli ecosistemi del mondo: forniscono controllo dei parassiti, impollinazione, dispersione dei semi e molto altro.

Aree Tematiche

Natura News Scienze

martedì 7 luglio 2020 – 14:30

Sorgente articolo:
Pipistrello gigante virale sui social: ecco la storia – Lega Nerd

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Automazione di campagne Email
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999981 Cloudrealtime
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Fiasconaro