PD contro 5 Stelle: dibattito sul fondo da 4 milioni per lo sviluppo di videogiochi – Everyeye Videogiochi

Negli ultimi giorni il dibattito politico tra Movimento 5 Stelle e PD ha coinvolto anche il mondo dei videogame e, nello specifico, c’è stato uno scontro tra i due partiti sul fondo da 4 milioni di euro da destinare alle piccole software house italiane, ovvero il First Playable Fund.

Marianna Madia del Partito Democratico si è infatti schierata contro il fondo voluto dal sottosegretario del partito grillino Mirella Liuzzi. Al momento non è ancora stata presa una decisione, ma è evidente che se si dovesse procedere al taglio di questa piccola cifra, l’Italia rischierebbe di restare ancor più indietro nel campo dello sviluppo dei videogiochi, dove altri paesi stanno investendo cifre sensibilmente più alte. Di recente abbiamo visto come la Germania abbia stanziato 50 milioni di euro per le startup legate ai videogiochi, invece la Polonia ne ha investiti “solo” 30.

Vi ricordiamo che le piccole realtà che aderiscono al First Playable Fund sono in grado di chiedere una cifra compresa tra i 10.000 e i 200.000 euro, ovvero il 50% delle spese necessarie al superamento delle fasi di concezione e pre-produzione, utili a creare un prototipo del videogioco o dell’applicazione.

A proposito di politica e mondo videoludico, vi ricordiamo che proprio qualche giorno fa l’ex ministro Calenda è tornato ad attaccare i “giochi elettronici”.

Sorgente articolo:
PD contro 5 Stelle: dibattito sul fondo da 4 milioni per lo sviluppo di videogiochi – Everyeye Videogiochi

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Small Business CRM
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Cloud Real Time
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Consulenza realizzazione Applicazioni Web
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999985 Fiasconaro