Nvidia sarebbe interessata all’acquisto di ARM, cosa sappiamo?

Stando ad un articolo pubblicato da Bloomberg, Nvidia avrebbe mostrato interesse per l’acquisizione di ARM.

Le fonti dell’articolo sono anonime e suggeriscono che potrebbero esserci anche altre parti disposte a fare un’offerta per il controllo dell’azienda responsabile del design alla base di praticamente tutti i chip per smartphone, tablet, ACPC (Always Connected PC) e, molto presto, Mac. SoftBank starebbe inoltre pensando di vendere alcune quote della società sul pubblico mercato.

La società inglese che si occupa del design di chip è al momento proprietà della giapponese SoftBank, che a sua volta fa parte del più grande fondo di capitale di rischio del mondo, Vision Fund, valutato 100 miliardi di dollari. SoftBank, fino all’inizio dell’anno scorso, era uno dei più grossi investitori di Nvidia fino a quando ha venduto le sue azioni pari a 3,6 miliardi di dollari.

Le indiscrezioni che indicavano la volontà di SoftBank di vendere ARM o rendere le azioni disponibili sul pubblico mercato stanno circolando in rete sin dalla scorsa settimana e la nuova inchiesta di Bloomberg riguardante Nvidia non fa che confermare tali voci.

I portavoce di Nvidia e di ARM, in sedi separate, hanno entrambi risposto alla richiesta di chiarimenti da parte della redazione inglese di Tom’s Hardware affermando di non voler commentare indiscrezioni o speculazioni.

Visto il largo utilizzo dei design e delle licenze ARM da parte di molte aziende a livello globale, la chiusura di un accordo per il controllo di ARM finirebbe sotto forte azione di regolamentazione.

Basti pensare che recentemente anche Microsoft ha iniziato a produrre “in casa” i propri chip per dispositivi Windows basati su architettura ARM. Apple ha annunciato di voler effettuare una transizione completa, allontanandosi dai processori Intel e passando a chip basati su design ARM personalizzati per tutti i propri Mac nel prossimo futuro e praticamente tutte le aziende produttrici di chip per smartphone basano i propri design personalizzati sulla base del lavoro della società inglese, comprese Samsung, Huawei, Qualcomm, Mediatek e altre ancora.

La Nvidia GTX 1660 Aorus di Gigabyte è dotata di 6GB di memoria video ed è adatta al gaming con titoli eSport alla risoluzione di 1080p, in offerta su Amazon.

Sorgente articolo:
Nvidia sarebbe interessata all’acquisto di ARM, cosa sappiamo?

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Parole chiavi nelle ricerche
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Video Conferenze per B2B
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999981 Free Web Hosting