Nuovi dettagli su Sabrina il player Google con Android TV, forse pronto anche per Stadia – DDay.it – Digital Day

Sabrina torna a far parlare di sé. Il nuovo dispositivo multimediale di Google con Android TV ha mostrato un altro po’ di caratteristiche prima del lancio: sono stati infatti svelati il processore e la memoria RAM.

XDA-Developers ha continuato a guardare all’interno del firmware pre-lancio di Sabrina, scoprendo che il dongle di Google sarà accompagnato da 2 GB di RAM.

Del SoC si sapeva che fosse un Amlogic, ma ora è possibile essere più precisi. Si tratta di un Amlogic S905X2. Un System On Chip, non nuovissimo, uscito nel 2018, ma che popola molti TV Box con Android, e quindi è una soluzione già molto collaudata.

SoC con supporto al Dolby Vision

Scendendo ancora di più nel dettaglio e guardando le caratteristiche tecniche del SoC, l’Amlogic S905X2 è fabbricato con un processo di produzione a 12 nm e ha una CPU quad-core con 4 core di CPU ARM Cortex-A53 con clock fino a 1,8GHz. La CPU è affiancata da una GPU ARM Mali-G31 MP2. Il SoC supporta la decodifica video per contenuti 4Kp75 10-bit H.265, uscita video fino a 4Kp60 su HDMI 2.1, riproduzione video HDR con HDR10, HLG e Dolby Vision. Mancherebbe solo l’HDR10+.

I segnali wireless saranno affidati a un chip Broadcom BCM43569, che può gestire WiFi 802.11ac, quindi WiFi 5, e Bluetooth 4.1. Anche qui, non un chip nuovissimo, ma che senza dubbio contribuisce a contenere i costi e si adatta al tipo di prodotto che Google intende lanciare.

Sabrina pronto per Stadia?

Continuando a sbirciare nel firmware, XDA ha scovato anche un riferimento a ALLM, cioè all’Auto Low Latency Mode, che permette al dispositivo di inviare un segnale al TV connesso tramite HDMI 2.1 per disattivare il post processing. Un sistema per limitare la latenza video e probabilmente per preparare anche il nuovo dongle TV ai giochi in streaming di Google Stadia.

Infine, nel firmware si è distinta anche una classe in SabrinaService chiamata “GlobalKeyReceiver” che potrebbe prevedere la presenza di pulsanti sul telecomando destinata a Netflix o a YouTube, per esempio. Così come si è vista la possibilità che alcuni tasti possano essere premuti a lungo per funzioni particolari, come quella rappresentata dal pulsante con l’icona della stella, del quale si ignora ancora lo scopo.

La data del lancio è ancora avvolta nel mistero, ma dovrebbe comunque essere compresa nell’estate del 2020.

Sorgente articolo:
Nuovi dettagli su Sabrina il player Google con Android TV, forse pronto anche per Stadia – DDay.it – Digital Day

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999981 Free Web Host
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Webinar Online
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Consulenza realizzazione Applicazioni Web