Nintendo: la produzione di Switch torna a regime

Nintendo afferma che la produzione di Switch sta tornando a pieno regime, riprendendosi dopo i mesi di interruzione dovuti al CoVid-19. Il software di terze parti – i giochi, in pratica – rimangono in linea secondo i piani originali, stando a quanto emerge. Nessun ritardo per i titoli in arrivo, in poche parole, e la console può tornare a soddisfare la domanda ancora elevatissima.

Nintendo: contrastare i rivenditori furbetti

Secondo quanto dichiarato ad una riunione con gli azionisti a cui ha partecipato il Kyoto News tuttavia, il presidente di Nintendo Shuntaro Furukawa, avrebbe avvertito che eventuali nuove ondate di contagi da Coronavirus potrebbero avere un terribile impatto sui piani di rilascio del software dell’azienda. Afferma chiaramente:

Non abbiamo potuto produrre [Switch] come previsto fino a maggio, ma la produzione si è ampiamente ripresa da giugno. Ci aspettiamo che si normalizzi verso l’estate.

Il colosso giapponese ha previsto un fatturato di console di 19 milioni di unità durante l’anno fiscale corrente che termina nel marzo del prossimo anno, in forte calo rispetto ai 21 milioni venduti annualmente in precedenza.

Il cambio della produzione ha coinciso con l’aumento della domanda per la console domestica della casa, anche per via delle misure di isolamento sociale e del lancio del nuovo fenomeno di massa mondiale, Animal Crossing, capace di stravolgere le leggi della moda e dell’intrattenimento al pari di Fortnite.

Tutto ciò ha potato ad un aumento del numero di rivenditori opportunisti che, sui vari canali di ecommerce, hanno commercializzato la stessa ad un prezzo doppio (se non triplo). In questi mesi infatti, non era raro trovare su EBay o Amazon la console di Nintendo a prezzi come 600/700 euro, ben oltre il costo di listino ufficiale della casa produttrice. Durante l’incontro di venerdì infatti, la grande N si è decisa a introdurre nuove misure per combattere la rivendita della console a prezzi gonfiati. Furukawa afferma:

Ci dispiace per aver causato problemi ai consumatori. Vogliamo consegnare [la console] a quante più persone possibile. Miglioreremo la situazione il prima possibile.

L’anno di Super Mario

Inoltre, come rivelato per la prima volta da VideogameChronicles, Nintendo vuole celebrare i 35 anni di Super Mario Bros con nuove importanti versioni; a breve infatti rilascerà un titolo comprendente i migliori capolavori dell’idraulico più famoso di sempre, in chiave “remastered for Switch”. Vedremo finalmente Super Mario 64, Super Mario Sunshine e Mario Galaxy in una nuova veste con grafica all’ultimo grido?

A tal proposito, ricordiamo che a breve uscirà anche Paper Mario: the Origami King e una versione Deluxe di Super Mario 3D World del 2013.

Notizie correlate

Fonte:Videogameschronicle

Nintendo Videogames
Sorgente articolo:
Nintendo: la produzione di Switch torna a regime

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Pubblicizza sito
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Il tuo sito web Personalizzato
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Videochiamate per le Aziende