New World frigge le schede video, Amazon: incolpate i produttori, non il gioco

Continua l’incubo dei giocatori di New World. Dopo gli allarmanti problemi riscontrati con la versione beta, l’MMORPG di Amazon Games continua a danneggiare le schede video degli utenti, in particolare le NVIDIA GeForce di ultima generazione. A dispetto di quanto dica la compagnia, sono numerose le segnalazioni di malfunzionamenti e veri e propri guasti causati dal gioco, il che ha spinto Amazon a rilasciare un altro comunicato e fornire una spiegazione esaustiva.

Amazon: “Non ci sono comportamenti insoliti con New World”

Il lancio di New World è stato criticato dal pubblico, complice il sovraffollamento che ha impedito a migliaia di giocatori di accedere ai server durante i primi giorni. I problemi più gravi riguardano però i continui crash e i danni, più o meno gravi, arrecati alle schede video.

Dando un’occhiata al forum ufficiale dell’MMO troviamo decine di segnalazioni e commenti di utenti infuriati: c’è chi parla dei suddetti crash e chi, nei casi peggiori, di veri e propri brick delle GPU, ossia schede video che smettono di funzionare.

Come spiega JayzTwoCents, youtuber particolarmente attivo nella scena informatica, i malfunzionamenti non si sono verificati solo con le schede di EVGA – con le GeForce RTX 3090, più precisamente -, ma anche con le GPU di altri produttori, tra cui Zotac.

Tutti puntano il dito contro Amazon, ma la società fondata da Jeff Bezos non ci sta. In una nota inviata alla redazione di PC Gamer, il publisher di New World ha risposto alle ultime segnalazioni suggerendo ai giocatori di rivolgersi ai produttori stessi per i guasti delle loro GPU.

“Abbiamo ricevuto un piccolo numero di segnalazioni di giocatori che hanno riscontrato problemi con le schede GeForce RTX”, ha dichiarato Amazon. “Dopo una lunga indagine abbiamo verificato che, da parte di New World, non ci sono comportamenti insoliti che causano questi problemi. Il colosso americano ha poi ribadito che EVGA aveva confermato i problemi di produzione legati alle sue schede NVIDIA GeForce RTX. “New World è sicuro e incoraggiamo i giocatori che hanno riscontrato un problema hardware a contattare il produttore.

Va comunque specificato che, secondo la stessa EVGA, solo “due dozzine di schede RTX 3090” erano state danneggiate durante la riproduzione della beta di New World. In ogni caso, la compagnia californiana aveva accolto il feedback dei suoi clienti e ha già provveduto all’immediata sostituzione delle GPU danneggiate, prima ancora di ricevere le schede ‘brickate’ nei suoi magazzini.

null

Chi ha ragione e chi ha torto? La situazione è ancora piuttosto confusionaria.

Indubbiamente esistono alcuni modelli di GPU che presentano difetti di fabbricazione – le prime versioni della gamma Ampere di NVIDIA, in particolare; sono queste le schede che hanno subito la sorte peggiore, ma solo in seguito alla riproduzione di New World. Rimane dunque aperta la possibilità che ci sia un bug o un problema legato al gioco che in casa Amazon Games non hanno ancora identificato. In questo scenario rimane sul campo anche un problema legato ai driver, ma finora NVIDIA non è stata chiamata in causa né è intervenuta nel dibattito.

Sorgente articolo:
New World frigge le schede video, Amazon: incolpate i produttori, non il gioco

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Servizi B2B di Video Conferenza
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Primo su google
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Fiasconaro