Microsoft Teams introduce le videoconferenze “virtuali” – Tom’s Hardware Italia

Il colosso di Redmond non si ferma, in arrivo diverse novità riguardanti Microsoft Teams tra cui la nuova Together Mode.

Nell’ultimo periodo, come più volte vi abbiamo riportato, il software Microsoft Teams è cresciuto vertiginosamente per quanto concerne l’utenza. I miglioramenti apportati da Microsoft, sia a livello funzionale che di nuove feature, hanno visto una forte accelerazione forse proprio a causa di questo. La nuova funzione introdotta con l’ultimo aggiornamento riguarda le videoconferenze, ora rese più “virtuali”, portando tutti i partecipanti in una stanza per l’appunto virtuale.

Microsoft la chiama Together Mode, si tratta di una modalità in grado di ottimizzare la visualizzazione con più partecipanti contemporaneamente, permettendo quindi di avere in un’unica finestra, la sagoma dei singoli. Una feature davvero comoda specie quando i partecipanti raggiungono numeri importanti.

A far da padrone nella nuova Together Mode è proprio l’intelligenza artificiale, che durante le video-call dovrà scontornare ogni singolo partecipante per poi inserirlo all’interno della sua relativa sagoma, tutto ciò in tempo reale. Per quanto riguarda invece lo sfondo della videoconferenza, potrà essere scelto ed impostato solo dall’organizzatore dell’evento. Tra questi sfondi troviamo una simpatica aula magna per ricordare un’ambiente universitario, un ufficio, un’auditorium e persino una zona caffè.

Rimanendo in tema sfondi, stando a quando dichiarato da Microsoft, dovrebbero arrivare tutti intorno ad agosto. Ma non finiscono qui le novità: in arrivo ci sono anche nuovi filtri da sfruttare in tempo reale durante le videochiamate e che permetteranno di poter regolare liberamente diversi parametri quali luminosità, saturazione e contrasto. Verranno poi aggiunte delle “reazioni in tempo reale” come emoji, cuoricini e i classici pollici in su. Altra simpatica funzione sarà invece quella della “chat a fumetti“, che metterà in evidenza quello che verrà digitato da un’utente; ve ne abbiamo parlato in questo articolo.

Le funzione volte ad un’aspetto puramente professionale riguardano invece il supporto alle presentazioni live di PowerPoint. Ora con un semplice link la presentazione si aprirà direttamente nella finestra di Teams. Introdotta anche la funzione di trascrizione in tempo reale, per salvare così tutto ciò che è stato detto, esteso inoltre il supporto fino a 20 mila partecipanti per un meeting ed aggiunto il supporto a Cortana.

Ritornando invece alla novità principale, la modalità Together Mode è stata sviluppata insieme al particolare motore AI Dynamic View, basato sulla virtual reality. Che oltre a queste funzioni si occuperà anche si ottimizzare eventuali deformazioni dell’immagine, rendendo più gradevole la resa dell’utente.

È ormai chiaro quindi quale sia l’intento di Microsoft con il suo software per le call-conference. Sicuramente l’intenzione è quella di rendere Microsoft Teams unico nel suo genere, ma soprattutto uno strumento da utilizzare anche per ragioni che escono dalla sfera lavorativa e didattica. Voi cosa ne pensate?

In cerca di un portatile adatto ad utilizzi generici, e senza spendere troppo? Vi consigliamo HUAWEI MateBook D 14, ora in offerta su Amazon.

Sorgente articolo:
Microsoft Teams introduce le videoconferenze “virtuali” – Tom’s Hardware Italia

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Videochiamate per le Aziende
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Il tuo Sito Web Personalizzato
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Ugo Fiasconaro