Microsoft rimuove le sue pubblicità da Facebook nonostante l’accordo con Mixer

L’accordo tra Microsoft e Facebook a tema streaming e videogames è recentissimo: il primo porterà la sua piattaforma, Mixer, su Facebook Gaming. Sorprende dunque, a breve distanza da un’accordo così importante, la decisione di Microsoft di rimuovere le sue pubblicità dal social network in questione.

E tuttavia la conferma risale giusto alle scorse ore: Microsoft ha rimosso le sue pubblicità da Facebook (e da Instagram), mettendole per il momento in pausa. Questo perché, a quanto pare e stando a quanto riportato dai report, le pubblicità in questione venivano mostrate accanto a “contenuti inappropriati“. Un portavoce di Microsoft, che non ha tuttavia indicato dei contenuti precisi, ha fatto riferimento a “discorsi basati sull’incitamento all’odio, pornografia, contenuti legati al terrorismo, e simili”.

Le pubblicità di Microsoft dovrebbero restare lontane da Facebook almeno per tutti i mesi estivi di luglio e agosto 2020, in attesa che il social network prenda i dovuti provvedimenti; le trattative tra le due società continueranno. Nel 2019 Microsoft ha speso 116 milioni di dollari in pubblicità sulla piattaforma di Mark Zuckerberg, dunque a quanto sembra può permettersi di farsi ascoltare. Le pubblicità sono sparite dapprima nei soli Stati Uniti, poi anche in tutto il resto del mondo.

Nonostante questa incresciosa vicenda, l’accordo tra Mixer e Facebook Gaming non sembra essere a rischio… non per il momento, almeno.

Facebook Gaming Domain

Sorgente articolo:
Microsoft rimuove le sue pubblicità da Facebook nonostante l’accordo con Mixer

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999985 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Invia Email di Marketing
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Free Web Host