Manhattan Associates Italia, soluzioni di business intelligence per il mondo retail

Manhattan Associates è un’azienda che si occupa di sviluppare soluzioni dedicate al mercato del commercio. Piattaforme per la gestione degli ordini, dei punti vendita, del trasporto, del magazzino, oltre che del customer engagement.  Praticamente, tutto quello che può servire a tenere sotto controllo l’intero ciclo di vita di un prodotto, dal momento dell’ordine alla vendita al cliente finale. 

Questo tipo di soluzioni stanno diventando sempre più importanti nel mondo retail, sempre alla ricerca di nuovi modi per ottimizzare la gestione dei prodotti e automatizzare quante più funzioni possibili. Questo permette sia di contenere i costi, sia di aumentare la soddisfazione del cliente, su tutti i canali di acquisto, sia online sia offline

Queste soluzioni diventeranno ancora più importanti finita l’emergenza COVID-19: quando le attività di retail riprenderanno è infatti probabile che la gestione degli spazi, così come delle code nei negozi, andrà interamente ripensata, e la tecnologia sarà fondamentale per farsi trovare preparati. 

Abbiamo approfittato della disponibilità di Fabienne Cetre, Sales Director Manhattan Associates, per porle alcune domande sulle soluzioni proposte dall’azienda. 

Fabienne Cetre Sales Director Manhattan Associates

Un approfondimento sulle soluzioni di Manhattan Associates 

Edge9: Manhattan Associates integra anche dispositivi IoT per le sue soluzioni? Se sì, puoi farci qualche esempio?

Cetre: Esistono molti casi d’uso di dispositivi IoT all’interno della supply chain e Manhattan si sta evolvendo per integrarne sempre di più nelle proprie soluzioni. Recentemente l’azienda ha ottimizzato la soluzione proprietaria Store Inventory and Fulfillment (SIF), grazie alla più avanzata tecnologia Radio Frequency Identification (RFID) per aiutare i retailer a migliorare significativamente l’accuratezza dell’inventario e la velocità di evasione degli ordini, con un livello di efficienza imparagonabile rispetto a prima.

Questo supporto nativo si integra con sistemi hardware che tracciano gli articoli attraverso i tag RFID, permettendo così di portare l’inventario dello store ai livelli di accuratezza di quello del magazzino. Ad esempio, se un cliente entra in un negozio per acquistare un paio di scarpe e cercando un numero specifico, il commesso può accedere senza problemi all’inventario tramite un dispositivo portatile e, insieme al cliente, può decidere se ha più senso spedire il prodotto da un negozio, DC o DSV, nel modo più efficace secondo il cliente.

Un altro caso d’uso è sicuramente il tracciamento dei beni, come container e trasportatori, dove i dispositivi IoT vengono utilizzati per tenere traccia di tutte le ricevute e le spedizioni in entrata e in uscita da un magazzino. Allo stesso modo, i dispositivi IoT possono essere utilizzati nel campo della logistica, per tracciare le spedizioni lungo tutta la supply chain.

Così facendo il cliente può ottenere una visibilità completa e live dei prodotti in arrivo o in uscita; ma non solo, perché riesce ad automatizzare anche i processi e l’esecuzione, e a ridurre i rischi operativi per migliorare la qualità del servizio in generale. In tutti questi casi, di una cosa Manhattan è certa: man mano che la connettività diventa più pervasiva e affidabile, e il numero di dispositivi collegati aumenta, i clienti e i consumatori richiedono esperienze di acquisto più personalizzate, che a loro volta guidano l’espansione e la necessità di funzionalità omnichannel.

Edge9: Le soluzioni di Manhattan si adattano a diversi settori: cosa accomuna e cosa differenzia queste soluzioni? Hanno un motore comune?

Cetre: Le soluzioni di Manhattan sono varie e sono state progettate per adattarsi a settori differenti, anche grazie alla capacità dei nostri tecnici di integrarle in sistemi diversi. Questo è sicuramente un punto di forza dell’azienda, grazie al quale riesce ad affrontare diversi settori industriali e verticali. Le nostre suite sono estremamente ricche in termini di funzionalità e anche ampiamente scalabili e configurabili, consentendo ai clienti di abilitare solo quelle funzionalità che hanno senso per le loro specifiche operazioni. Avere un’unica e ampia soluzione aiuta i nostri clienti ad abilitare le capacità innovative, a volte nuove per il loro settore, senza dover implementare un’altra soluzione e senza compromettere il supporto del loro business CORE. Il trend è quello di utilizzare soluzioni cloud che siano agili e sempre aggiornate e permettano una gestione semplificata.

Edge9: Queste soluzioni si integrano coi sistemi aziendali già esistenti o li sostituiscono del tutto?

Cetre: La sostituzione o l’adattamento dipende dal settore in cui ci troviamo, dalla situazione dei software del cliente e dalle sue esigenze specifiche. Il mercato WMS (Warehouse Management System) è molto sviluppato e strutturato, e di solito Manhattan sostituisce il sistema esistente con la propria soluzione, come succede per i sistemi WMS o le funzioni WMS esistenti all’interno di un ERP.

In questo caso, la nostra soluzione WMS offre maggiore flessibilità nell’elaborazione degli ordini e dei resi e un miglioramento dell’utilizzo delle risorse. Le funzionalità di order streaming della soluzione consentono al retailer di elaborare contemporaneamente ordini in modalità wave, waveless e a flusso continuo, mentre le funzionalità incorporate di Warehouse Execution System (WES) organizzano il flusso di lavoro tra le risorse umane e quelle tecnologiche.

Al contrario, i progetti OMS (Order Management System) solitamente elaborano nuove capacità e funzionalità in un panorama informatico già esistente. La nostra soluzione si integra nell’architettura IT del cliente: Manhattan Active Omni consente di gestire ogni fase della transazione del cliente, indipendentemente dal canale utilizzato, sia esso in entrata o in uscita. I rivenditori si affidano a Enterprise Order Management per interconnettere ogni sistema responsabile dell’interazione e della consultazione con il cliente e con le relative transazioni.

La piattaforma e-commerce, i clienti, gli operatori dei call center, i responsabili dell’evasione degli ordini e il personale in negozio, dispongono di una visibilità dell’inventario globale in tempo reale. Con un unico sistema di registrazione degli ordini, attraverso tutti i canali, brand e posizioni geografiche, i rivenditori possono usufruire dell’omnicanalità migliorando la customer experience.

Infine, il mercato del Transportation Management System (TMS) risulta essere tra queste due realtà appena citate. Le soluzioni sono mature e strutturate, e a volte Manhattan sostituisce la soluzione in uscita. Ciò che stiamo notando però è che ancora molti clienti implementano per la prima volta il TMS nella loro organizzazione – compresi anche i clienti più importanti.

Sorgente articolo:
Manhattan Associates Italia, soluzioni di business intelligence per il mondo retail

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Gestione Lead
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999990 Tech Shop
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999998 Hosting ad alte performance
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Parola chiave nella ricerca