L’impianto di produzione di Sony può assemblare una PlayStation ogni 30 secondi

Una panacea in vista del lancio di PlayStation 5: l’impianto di produzione con sede in Giappone di Sony rappresenterà una risorsa di grande valore quando sarà necessario iniziare a produrre la nuova console in volumi senza interrompere la catena produttiva dell’attuale PS4.

Ne ha parlato Nikkei Asian Review con un report che evidenzia come una catena di montaggio ultra efficiente sia in grado di assemblare due PS4 al minuto. L’impianto si trova a Kisarazu ed è interamente di proprietà di Sony. È così rapido grazie alla presenza di un team di 32 robot Mitsubishi specializzati che gestiscono una catena di montaggio da più di 30 metri.

PlayStation Kisarazu

Da questo impianto sono uscite alcune delle più gloriose PlayStation di sempre: è in funzione, infatti, dai tempi di PlayStation 1. La struttura è quasi completamente automatizzata e richiede la presenza di sole 4 persone contemporaneamente per la verifica del corretto funzionamento della catena di montaggio. I robot eseguono la maggior parte dell’assemblaggio, occupandosi anche dei lavori che richiedono la maggiore precisione. I lavoratori umani si limitano ad alimentare la catena di montaggio con le unità non finite e alla fine si occupano di rifinire le confezioni finali.

PlayStation Kisarazu

L’impianto ha raggiunto questo livello di automazione nel 2019 e sarà a pieno regime in vista del debutto sul mercato di PlayStation 5. Saranno quattro le console di cui si occuperà l’impianto di Kisarazu nel 2020: PS4, PS4 Pro, PS5 e PS5 Digital Edition.

Sorgente articolo:
L’impianto di produzione di Sony può assemblare una PlayStation ogni 30 secondi

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Free Web Host
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Consulenza realizzazione Applicazioni Web
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999985 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Primo su google