L’Amazon Prime Day potrebbe slittare fino ad ottobre: non è che si unirà al Black Friday?

Nicola Ligas

Il Prime Day, la due giorni di sconti dedicata ai clienti Amazon Prime, era ormai una tipica ricorrenza dell’estate, almeno in epoca pre-pandemia di Covid-19. Quest’anno il Prime Day è stato rimandato, presumibilmente a settembre, e adesso un nuovo report di Business Insider afferma che la data sarebbe slittata addirittura ad ottobre, in seguito all’aumento di contagi registrato ultimamente negli USA.

Amazon ha declinato commenti specifici in merito, ed è più che probabile che la data non sia comunque definitiva, anche perché fortemente correlata appunto all’andamento della pandemia, che in America in particolare è ancora in piena espansione. Stando così le cose, e vista la prossimità del Black Friday, fissato per il 27 novembre 2020, non è da escludere la possibilità che Amazon decida di accorpare i due eventi, che pure non hanno nulla in comune l’uno con l’altro. Considerando però il particolare periodo che stiamo vivendo, è difficile immaginare due importanti eventi di “shopping compulsivo” del genere troppo ravvicinati.

Al momento sono comunque solo voci non confermate ed ipotesi; l’unica cosa certa è che questo luglio non ci sarà alcun Prime Day a svuotarci il portafogli, e forse, in fondo in fondo, non è una cattiva notizia.

Sorgente articolo:
L’Amazon Prime Day potrebbe slittare fino ad ottobre: non è che si unirà al Black Friday?

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Cloud Realtime
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Videochiamate per le Aziende
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Fiasconaro