iOS 15, iPadOS 15, watchOS 8 e tvOS 15 arriveranno il prossimo 20 settembre. Quali device compatibili?

iPhone, iPad, Apple Watch ed Apple TV si aggiorneranno tutti ai nuovi iOS 15, iPadOS 15, watchOS 8 e tvOS 15 dal prossimo 20 settembre. L’ufficializzazione della data è arrivata proprio nella serata di ieri durante la quale Apple ha presentato al mondo i suoi nuovi prodotti tra cui nuovi iPhone 13 ma anche Apple Watch serie 7 e iPad. In questo caso dunque, come accade sempre, Apple rilascerà tutti i suoi sistemi direttamente sui propri server alle ore 19 circa in Italia con la possibilità per tutti di scaricarli direttamente via OTA ossia tramite il proprio Wi-Fi.

iOS 15, iPadOS 15, watchOS 8 e tvOS 15: quali sono i device compatibili?

Chi potrà scaricare i nuovi sistemi operativi? Tutti gli iPhone, Apple Watch o anche Apple TV e iPad potranno usare iOS 15 o iPadOS 15 o ancoraa watchOS 8 e tvOS 15? Apple ha stilato la lista di tutti i prodotti che potranno essere aggiornati e dunque vi proponiamo quali device della mela potranno venire aggiornati.

iOS 15

  • iPhone 6s e 6s Plus
  • iPhone SE (2016)
  • iPhone 7 e 7 Plus
  • iPhone 8 e 8 Plus
  • iPhone X
  • iPhone XR
  • iPhone XS e XS Max
  • iPhone 11, 11 Pro e 11 Pro Max
  • iPhone SE (2020)
  • iPhone 12, 12 mini, 12 Pro e 12 Pro Max
  • iPhone 13, 13 mini, 13 Pro e 13 Pro Max

iPadOS 15

  • iPad di quinta/sesta/settima/ottava/nona generazione
  • iPad Air di seconda/terza/quarta generazione
  • iPad mini di quarta/quinta/sesta generazione
  • iPad Pro da 9,7 pollici di prima/seconda generazione
  • iPad Pro da 12,9 pollici di prima/seconda/terza/quarta generazione
  • iPad Pro da 10,5 pollici e da 11 pollici
  • iPad Pro M1 da 11 pollici e da 12,9 pollici

watchOS 8

  • Apple Watch Serie 3
  • Apple Watch Serie 4
  • Apple Watch Serie 5
  • Apple Watch SE
  • Apple Watch Serie 6

tvOS 15

  • Apple TV 4K (2021)
  • Apple TV 4K di prima generazione (2017)
  • Apple TV HD.

iOS 15, iPadOS 15, watchOS 8 e tvOS 15: cosa cambia?

iOS 15 e iPadOS 15: tutte le novità

La presentazione di iOS 15 così come quella di iPadOS 15 è arrivata durante l’evento di apertura della WWDC 21, che da calendario ha preso il via lo scorso 7 giugno. Tante le novità in seno al sistema operativo di Apple che non ha chiaramente stravolto quello precedente, anzi ha portato avanti il medesimo impatto grafico e soprattutto ha cercato di mantenere un sistema capace di far sentire a casa chiunque utilizzi iPhone da tempo. Tra le novità di Apple per il suo nuovo sistema operativo per gli iPhone la prima sicuramente sarà a livello visivo, almeno per alcune app ridisegnate. Apple ha deciso di modificare in modo sostanziale, seppur senza rivoluzioni, alcuni applicativi prime parti.

Apple ha deciso di mettere mano all’app Foto su iOS 15. La modifica più importante è alla funzione Ricordi, che adesso si presenta con nuovo look e una nuova interfaccia interattiva. Sarà integrata con Apple Music, e grazie all’intelligenza on-device offrirà suggerimenti per brani personalizzati adatti a dare vita ai ricordi. Cambia anche Safari che vedrà una nuova barra tab, più compatta e leggera, fluttuante alla base dello schermo e che consente all’utente di passare da un pannello all’altro più facilmente. Cambiano fortemente le app di Meteo e Note con la prima che includerà nuove modalità di visualizzazione dei dati ma anche sfondi animati nuovi e mappe di allerte meteorologiche. Note invece permetterà creazione di tag personalizzati ma anche la possibilità di menzionare altri utenti per la condivisione delle stesse.

Ci saranno novità per l’app Salute così come anche per l’app Dov’è, che aiuta a localizzare un dispositivo Apple. E poi ancora FaceTime con possibilità di utilizzare l’audio spaziale per avere un maggiore coinvolgimento delle persone. Ci sarà anche il nuovo SharPlay ossia la funzione che permette agli utenti di condividere esperienze in FaceTime o anche nell’ascolto di brani musicali.

Cambiano anche le notifiche che vengono fortemente riviste e ridisegnate con l’inclusione ora anche delle foto dei contatti (se si tratta di persone) o di icone più grandi per le app. Quello che Apple vuole è di facilitare al massimo l’identificazione delle notifiche già dal primo sguardo. Ci sarà poi un riepilogo delle notifiche, che vengono raggruppate, posticipando quelle meno urgenti, e inegrando un sistema di intelligenza artificiale che permetterà di avere priorità in base all’arrivo temporale ma anche all’importanza delle stesse per l’utente. Novità anche per la privacy e per Siri che migliorano entrambe garantendo all’utente il meglio.

watchOS 8: tutte le novità

Arriverà anche watchOS 8 che vedrà tante novità per gli Apple Watch. Parliamo intanto di nuove chiavi digitali per i pagamenti ma anche per i mezzi di trasporto o anche le chiavi di apertura delle automobili. Tante novità per l’accesso più semplice  alle scene e agli accessori necessari in un determinato momento, e permettere di controllarli stanza per stanza. watchOS 8 introduce due nuovi tipi di allenamento praticati da molti per restare in forma e per favorire la meditazione: Tai Chi e Pilates. I nuovi tipi di allenamento sono supportati da potenti algoritmi creati ad hoc per monitorare il battito cardiaco e i movimenti, in modo da fornire agli utenti metriche accurate.

In watchOS 8, l’app Respirazione si trasforma nell’app Mindfulness, che offre un’esperienza migliorata e il nuovo tipo di sessione Riflessione. watchOS 8 introduce nuovi modi per visualizzare e interagire con le foto preferite direttamente dal polso. Il nuovo quadrante Portraits dà vita agli splendidi ritratti scattati su iPhone con un effetto coinvolgente, riconoscendo i volti in modo intelligente per poi ritagliarli e mettere in risalto il soggetto. E ancora sarà possibile usare nello stesso messaggio la scrittura a mano, la dettatura e le emoji, e nei messaggi dettati può anche modificare il testo che viene poi mostrato. watchOS 8 supporta Concentrazione, un potente set di strumenti disponibili con iOS 15 per aiutare a focalizzare l’attenzione e ridurre le distrazioni. 

Sorgente articolo:
iOS 15, iPadOS 15, watchOS 8 e tvOS 15 arriveranno il prossimo 20 settembre. Quali device compatibili?

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Cloud Real Time
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Parole chiavi nelle ricerche
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Fiasconaro