Il primo razzo ULA Vulcan Centaur porterà in orbita le ceneri dell’ideatore di Star Trek

Quando si parla di ULA Vulcan Centaur, il nuovo razzo che sostituirà quelli in uso dalla United Launch Alliance, si pensa alla mancanza dei motori BE-4 di Blue Origin. Il volo inaugurale di questo vettore dovrebbe avvenire entro il 2022, anche se molto dipenderà da come andranno i test finali. Questo nuovo razzo non sarà evoluto come il Falcon 9 (il primo stadio non sarà in grado di rientrare) ci saranno comunque diverse migliorie tecniche rispetto agli attuali Atlas V.

ula vulcan centaur

Bisogna considerare che proprio questo vettore impiega motori RD-180 che sono costruiti in Russia e quindi sono stati sottoposti alle restrizioni volute dagli USA sulle tecnologie strategiche. Come per altri razzi, anche per il primo lancio del Vulcan saranno utilizzati carichi utili “sacrificabili”, del resto il rischio di fallimento è più alto rispetto a vettori già lanciati altri volte. Come nel caso del Falcon Heavy (che ha lanciato la Tesla Roadster di Musk), anche qui la scelta è stata particolare e ha a che fare con Star Trek.

ULA Vulcan Centaur e il collegamento con Star Trek

Secondo un annuncio congiunto tra ULA e Celestis, il primo lancio di un Vulcan prenderà il nome di Enterprise, e non è un caso. Il richiamo è ovviamente all’iconica astronave apparsa in serie TV e film legati a Star Trek. Ma la motivazione non è solo legata al fatto che si tratterà di un razzo che andrà nello Spazio ma anche al suo carico utile.

enterprise

A bordo del primo ULA Vulcan Centaur che lascerà la Terra ci saranno 150 capsule contenenti ceneri, campioni di DNA e messaggi che viaggeranno nello Spazio interplanetario. Ma non è tutto. A bordo ci saranno le ceneri di Gene Roddenberry e di sua moglie Majel Barrett Roddenberry: il primo è l’ideatore della serie TV Star Trek.

Charles M. Chafer (fondatore di Celestis) ha dichiarato “la missione si chiama Enterprise in omaggio a loro – e anche all’amato attore e partecipante, James ‘Scotty’ Doohan, così come ai tanti fan di Star Trek che si uniranno a loro nel 20° volo celebrativo di Celestis. Non vediamo l’ora di lanciare questa storica missione su un razzo chiamato Vulcan [ndr. in riferimento ai vulcaniani, la specie della quale fa parte Spock, ibrido umano-vulcaniano].

vulcan centaur mission

Il CEO di ULA, Tory Bruno, si è detto onorato che Celestis abbia scelto il nuovo vettore per questo “carico utile” così particolare. Tra gli altri celebri nomi nell’elenco c’è anche quello dell’astronauta Philip Chapman deceduto all’età di 86 senza mai riuscire a coronare il suo sogno di volare nello Spazio. Non mancheranno altri nomi legati all’astronautica come Richard F. Joslin che ha lavorato allo Space Shuttle e che era fan di Star Trek. Ci saranno poi le ceneri dell’artista Luise Clayborn Kaish scomparsa nel 2013. Fare parte di questa avventura (anche solo inviando il proprio DNA) ha un costo: si parte da 12.500 dollari con la chiusura delle prenotazioni entro il 15 aprile 2022.

Se tutto andrà come previsto, il razzo ULA Vulcan Centaur porterà a bordo anche il lander Peregrine di Astrobotic. Questo sarà sganciato dal secondo stadio del razzo (Centaur) in orbita lunare per poi atterrare sul nostro satellite. Il secondo stadio invece continuerà il suo viaggio vagando nello Spazio interplanetario portando con sé il prezioso carico di ricordi.

Idee regalo, perché perdere tempo e rischiare di sbagliare?
REGALA UN BUONO AMAZON
!

Sorgente articolo:
Il primo razzo ULA Vulcan Centaur porterà in orbita le ceneri dell’ideatore di Star Trek

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Il tuo Sito Web Personalizzato
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Cloud Realtime
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Campagne Email