Il 5G al posto della fibra ottica in casa? Non è ancora il momento, ecco perché – Il Sole 24 ORE

INDAGINE SOS TARIFFE

L’ultimo studio in materia di SOStariffe.it, ha comparato le migliori offerte attualmente disponibili per i servizi ultraveloci

di Gianni Rusconi

5G e digitale terrestre: a che punto siamo

L’ultimo studio in materia di SOStariffe.it, ha comparato le migliori offerte attualmente disponibili per i servizi ultraveloci


4′ di lettura

Il coronavirus e la paventata (e poi sconfessata) correlazione con le reti mobili di quinta generazione, additate come possibile veicolo dell’epidemia, non c’entrano nulla. A spiegare perché la tecnologia 5G non possa essere considerata, almeno per il momento, una valida alternativa alle connessioni Internet a banda larga su rete fissa ci sono altre ragioni. E sono, come immaginabile, sia di natura squisitamente economica che di ordine tecnico. A dirlo l’ultimo studio in materia di SOStariffe.it, che ha comparato le migliori offerte attualmente disponibili per i servizi ultraveloci.

Copertura limitata e costi elevati

Leggi anche

La connettività Adsl e in fibra ottica, questo l’assunto principale dell’indagine effettuata dal noto sito di comparazione, sono oggi considerate dai consumatori le tecnologie più affidabili e più a buon mercato per navigare online da casa. Pensare quindi di sostituire la rete fissa con un pacchetto voce/dati appoggiato al 5G (soluzione sulla carta interessante soprattutto per l’attivazione di una linea ex-novo) non è consigliabile, in linea generale e nel breve periodo per lo meno, per due ordini di motivi, la copertura limitata a poche città italiane delle nuove reti e i costi “proibitivi”.

Come si arriva a questa conclusione? Se guardiamo alle prestazioni che le nuove reti garantiranno rispetto alla classica Adsl non c’è partita: il 5G, che in Italia ha debuttato all’inizio dell’estate scorsa, assicura sulla carta una velocità di connessione con valori di picco fino a 20 Gbps (Gigabit per secondo), di fatto 20 volte superiore a quella garantita dalla tecnologia 4G e nell’ordine di tre volte maggiore rispetto alle prestazioni medie di una linea in fibra ottica. Tale vantaggio funzionale, però, è oggi appannaggio solo di chi abita a Milano, Torino, Bologna, Roma, Napoli e pochissimi altri capoluoghi. Ed è alla portata, soprattutto, di chi non ha particolari problemi di portafoglio, soprattutto se facciamo il confronto con le attuali offerte disponibili per i servizi 4G (pensiamo ai 7,99 euro mese per sempre, per 50 Gbyte di traffico e chiamate illimitate, di Iliad).

Vodafone e Tim, offerte a confronto

I primi operatori a scommettere commercialmente sul 5G in Italia sono stati nell’ordine Vodafone e TIM. Wind Tre e Fastweb, come si legge nella pagina dedicata alle offerte mobili di SOStariffe.it, hanno annunciato una collaborazione per la condivisione della nuova rete con l’intento di coprire il 90% della popolazione entro il 2026. Per il momento però non si sono ancora mosse con offerte dedicate ai servizi di quinta generazione e lo stesso dicasi per Iliad, di cui si attendono nei prossimi mesi le prime proposte.

Leggi anche

Con Vodafone si va da un minimo di 14,99 euro al mese con il pacchetto “Shake it Easy” (60 Giga di traffico dati incluso) dedicata agli Under 30 fino a un massimo di 39,99 euro al mese, con la tariffa “Infinito Black Edition”. Nel mezzo ci sono due soluzioni “Red Unlimited” (Smart e Ultra), che prevedono un costo mensile di 18,99 e 24,99 euro per 30 ai 40 Giga di traffico dati rispettivamente (e chiamate e messaggi illimitati), e due tariffe “Infinito” (base e Gold Edition) proposte a 26,99 e 29,99 euro e comprendenti 12 mesi di abbonamento alle piattaforma di streaming Tidal o NowTv e Sky Sport Mix, con 1 o 2 Giga e 200 o 300 minuti di traffico incluso per le connessioni in roaming in Paesi Extra Ue.

Sorgente articolo:
Il 5G al posto della fibra ottica in casa? Non è ancora il momento, ecco perché – Il Sole 24 ORE

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999981 Cloud Realtime
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Webinar Online
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Primo su google
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999985 Fiasconaro