I migliori auricolari wireless per lo sport – La Gazzetta dello Sport

Le classiche Air Pods di Apple rappresentano una certezza, ma esistono anche soluzioni più economiche per chi ha un budget ridotto: ecco i migliori auricolari wireless per lo sport

Ascoltare la musica, parlare con amici e parenti o guardare film e serie tv: tutte attività indispensabili durante questo isolamento. Ma per non rinunciare neanche a un secondo di allenamento (guarda qui i migliori activity tracker sul mercato),già da anni ci viene in soccorso la tecnologia, con la creazione di cuffie senza fili. L’evoluzione più moderna per design e comodità sono gli auricolari, piccoli e leggeri senza però sacrificare qualità e nitidezza del suono. Ecco allora i migliori auricolari wireless per lo sport, partendo ovviamente dai più celebri, ma senza dimenticare soluzioni più economiche.

APPLE – Non si può parlare di migliori auricolari wireless per sport senza partire da Apple e le sue Air Pods: fino a 5 ore di ascolto con una sola ricarica e 24 ore di autonomia con la custodia wireless, rappresentano sicuramente il paradigma del settore, le cuffie senza fili per eccellenza. Design, compatibilità totale con iPhone e iPad, affidabilità e assistenza: questi i fiori all’occhiello del prodotto di Cupertino, senza dimenticare quell’aurea di fascino che solo i prodotti Apple sanno dare. Il prezzo di vendita è decisamente sceso, diventando più alla portata.

PRO – Se non vi bastano le Air Pods, potete alzare ancora di più l’asticella con le Air Pods Pro: cancellazione attiva del rumore per immergerti nel suono, modalità “trasparenza” per ascoltare il mondo intorno a te, tre misure diverse per i cuscinetti in silicone e ovviamente tutti i pregi della versione “base”. Aggiunte che possono sembrare di poco conto, ma che assumono importanza fondamentale nell’ambito in cui stiamo ragionando: quello sportivo, in cui è giusto isolarsi, ma dando sempre un orecchio a ciò che avviene intorno a noi. 

HUAWEI – Per chi usa Android, le FreeBuds 3 di Huawei sono una delle scelte di maggior livello: la caratteristica principale del prodotto dell’azienda cinese è la cancellazione attiva del rumore, che garantisce una riduzione dei suoni di ciò che ci circonda, per goderti la tua musica in modo cristallino. Grazie alla funzione “Isochronus Dual Channel”, la trasmissione dell’audio all’auricolare destro e sinistro avviene in modo sincronico ma indipendente: questo significa che potremo tranquillamente usarne uno solo, senza perdere nessun suono. Tre i metodi di ricarica: oltre a quello via USB di tipo C, si può semplicemente appoggiare la custodia su un tappetino di ricarica wireless, oppure  utilizzare lo smartphone per la ricarica inversa.

SONY – Il Noise Cancelling è un cavallo di battaglia anche di Sony con le WF-1000XM3: la durata della batteria raggiunge le 6 ore di autonomia per ricarica in modalità noise cancelling, ma addirittura le 8 ore in modalità normale. Per quanto riguarda la ricarica, disponibile la “quick charge”, che regala 90 minuti di autonomia con soli 10 minuti. Infine, Sony sottolinea la compatibilità con i dispositivi Alexa built-in: ciò permette di connetterti istantaneamente con Alexa per riprodurre musica, controllare la tua casa intelligente, ricevere informazioni, news e meteo.

XIAOMI – Chi dà un occhio al portafogli, ma vuole comunque un prodotto di marca, può scegliere Xiaomi Mi True: design leggero da 4.1 g e tre modelli di tappi per le orecchie, la proposta dell’azienda cinese offre anche un pulsante fisico multifunzione per ridurre i tocchi falsi e supportare il controllo vocale.  Inevitabile che, sul piano della riduzione rumore e della qualità della musica, concedano qualcosa rispetto alla concorrenza esaminata: per quanto riguarda l’autonomia garantita, è di 4 ore con una sola carica, mentre la scatola garantisce 12 ore di durata.

BEATS – L’utilizzo del prodotto è una discriminante fondamentale: se cercate i migliori auricolari wireless perché date precedenza alla musica rispetto alle chiamate, le Powerbeats Pro di Beats sono sicuramente in pole position. Fino a 9 ore di ascolto e più di 24 ore con custodia di ricarica, mentre l’opzione “Fast Fuel” garantisce quasi un’ora e mezza di musica con solo 5 minuti di alimentazione. Un prodotto pienamente compatibile anche con Apple, che offre tutta la professionalità del marchio storico nel settore delle cuffie e nato dalla collaborazione con il produttore e rapper americano Dr. Dre. Infine, la personalizzazione nei colori: sono disponibili in blu navy, nero, avorio e verde muschio.

SOTTO I 20 – Se volete comunque arricchire i vostri allenamenti con la musica senza fili, ma l’obiettivo è di non andare oltre i 20 euro, potete comunque trovare ciò che fa per voi. Blueradio Hi Hurricane è un compromesso valido, visto che, nonostante il prezzo veramente stracciato, offre ugualmente alcune “coccole”, come le tre misure diverse di tappi e una batteria da 20 ore totali. Non male tutto sommato, magari per iniziare a valutare l’effettiva utilità dello strumento, prima di investire qualche euro in più in prodotti più performanti.

Sorgente articolo:
I migliori auricolari wireless per lo sport – La Gazzetta dello Sport

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Pubblicizza sito
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Video Corsi Online
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Pubblicità via Email