Huawei prima di Apple e Samsung: a maggio è il primo produttore di smartphone al mondo – Hardware Upgrade

Per il secondo mese consecutivo Huawei ha superato Samsung e Apple nella battaglia fra produttori di smartphone. Il colosso cinese, nonostante sia reduce dal pesante ban del governo Trump, si è confermato come primo produttore di smartphone al mondo nei dati divulgati nelle scorse ore da Counterpoint Research. La stessa Huawei aveva confermato il mese scorso lo storico sorpasso ad aprile ai danni di Samsung, e l’azienda ha mantenuto la posizione a maggio.

Da tempo leader nelle vendite globali di smartphone, Samsung non è riuscita a riprendersi lo scettro lo scorso mese nonostante sia riuscita a ridurre lievemente il gap. Con il 19,7% delle quote di mercato Huawei ha occupato la prima posizione il mese scorso, seguita da Samsung con il 19,6% e da Apple, più in lontananza, con il 13%. A seguire troviamo Oppo, Xiaomi e Vivo, praticamente in ex aequo con una quota di mercato pari all’8% per ciascuna delle società cinesi.

Le vendite di smartphone a maggio sono state circa 82 milioni, secondo i dati di Counterpoint, con una leggera ripresa di Samsung. Se il gap fra i due brand a maggio è stato di soli 0,1 punti percentuali, ad aprile Huawei poteva contare su una distanza di quasi il 2%. Samsung ha beneficiato di un deciso incremento delle vendite negli Stati Uniti (+56%), paese che pesa tantissimo considerando che conta circa un terzo delle vendite di smartphone al mondo.

Nessuno si aspettava risultati simili da parte di Huawei dopo il ban

Nessuno si aspettava risultati simili da parte di Huawei dopo il ban, tuttavia il colosso cinese è riuscito a sfruttare il periodo successivo al lockdown, dovuto al nuovo coronavirus, che ha impattato numerosi mercati in tutto il mondo. La domanda di smartphone è calata bruscamente in alcuni paesi, ma quello cinese – su cui Huawei conta parecchio – si è ripreso tempo prima rispetto a quelli occidentali. Questo fattore potrebbe aver contribuito al recente successo dell’azienda.

Vale la pena aggiungere quindi che Huawei sta macinando successi su successi sul proprio paese di origine, mentre in altre parti del mondo le quote di mercato si stanno assottigliando per via della mancanza dei Google Mobile Services. L’azienda sta lavorando alacremente per produrre un’alternativa ai servizi Google attraverso i suoi Huawei Mobile Services e lo store AppGallery, che di mese in mese crescono in maniera iperbolica.

Inoltre, l’azienda potrebbe trovare difficoltà nella produzione dei chip per i prossimi smartphone. Finora ha potuto contare sui Kirin, sviluppati in casa ma prodotti fattivamente da TSMC. A settembre sapremo se potrà continuare a farlo dopo il 2020, mentre l’azienda sembra che si stia già preparando al peggio: secondo alcune indiscrezioni starebbe considerando di collaborare con MediaTek per la serie P50, prevista al debutto nella prima metà del 2021.

Sorgente articolo:
Huawei prima di Apple e Samsung: a maggio è il primo produttore di smartphone al mondo – Hardware Upgrade

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Webinar Online
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Parole chiavi nelle ricerche
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999985 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Realizza un Applicazione Web