Halo Infinite, grafica deludente: Microsoft fin troppo onesta? – Hardware Upgrade

La scorsa giornata abbiamo assistito all’agognata presentazione di Halo Infinite, nuovo capitolo dello storico franchise sci-fi e titolo di lancio di Xbox Series X. C’è stata grande attesa per il suddetto reveal, ma le aspettative di molti fan sembrano essere state in parte deluse.

Diversi utenti si sono già scagliati contro la produzione di 343 Industries, in primis lamentandosi di un comparto grafico non stupefacente. Con il trailer di debutto sono arrivati anche i primi screenshot, accompagnati dalle immancabili critiche dei giocatori: eppure, a dirla tutta, queste immagini si sono rivelate molto più genuine di quelle diffuse per altri giochi tripla-A.

Halo Infinite: l'”umile” campagna marketing di Microsoft

Come spiega Tyler Wilde di PC Gamer, gli screenshot che presentano Halo Infinite al grande pubblico non sono certamente sorprendenti. Al contrario, le immagini rivelano una scarsa attenzione rivolta all’intera composizione, con un campo visivo apparentemente distorto e una disposizione dei personaggi lasciata al caso. Lo stesso Wilde, tuttavia, fa anche notare come gli screenshot in questione siano ‘autentici’, dal momento che non presentano particolari ritocchi o artifizi che avrebbero alterato la vera natura del gioco.

xbox series x halo infinite

In un banale confronto, il materiale promozionale di Assassin’s Creed Valhalla include degli screenshot che difficilmente rispecchierebbero a pieno il vero livello qualitativo del gioco. Nel caso della produzione Ubisoft, infatti, parliamo dei cosiddetti bullshot, ovvero immagini ‘pesantemente’ ritoccate per risultare più attraenti agli occhi del pubblico, una strategia di marketing che – a quanto pare – sarebbe stata scartata da Microsoft, almeno per quanto riguarda il suo Halo Infinite.

È evidente, a questo punto, che 343 Industries si sia limitata a scattare un semplicissimo screenshot di Infinite, magari estrapolandolo dalla stessa sezione della campagna mostrata poche ore fa. L’unica modifica apportata? La rimozione dell’HUD di gioco. Insomma, quello che vediamo nell’immagine qui riportata è esattamente ciò che potremmo vedere impugnando il pad di Xbox Series X.

Nel caso di Halo Infinite si potrebbe dunque parlare di una campagna marketing senza filtri, un’operazione che merita un certo riconoscimento, ma che inevitabilmente deve fare i conti con i potenziali rischi che ne derivano – come le feroci critiche di cui sopra.

Sorgente articolo:
Halo Infinite, grafica deludente: Microsoft fin troppo onesta? – Hardware Upgrade

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Cloud Real Time
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999985 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999981 Cloud Realtime
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Ugo Fiasconaro