Google, slitta l’annuncio di Android 11 Beta per le rivolte che stanno attraversando gli Stati Uniti

Google aveva intenzione di svelare le novità della beta di Android 11 il 3 giugno, con uno show dedicato, ma l’azienda tramite un tweet sull’account dedicato agli sviluppatori ha annunciato che rimanderà l’annuncio a causa delle veementi proteste che stanno attraversando gli Stati Uniti dopo la morte dell’afroamericano George Floyd per mano di un poliziotto a Minneapolis. “Non è tempo per festeggiare“, si legge nel tweet.

La casa di Mountain View non esplicita il motivo della decisione, ma la ragione è molto chiara, anche perché la Bay Area di San Francisco – dove si trovano Google e la maggior parte dei suoi dipendenti – è stata sede di importanti proteste, sia a San Jose che Oakland.  “Torneremo con maggiori informazioni su Android 11, presto“, conclude il tweet, senza però dare ulteriori informazioni.


Il cammino di Android 11 è più accidentato del previsto: dopo aver cancellato interamente la Google I/O a causa della pandemia di Coronavirus, adesso un nuovo intoppo, ma la speranza è che tutta la vicenda rientri il più presto possibile.

Sorgente articolo:
Google, slitta l’annuncio di Android 11 Beta per le rivolte che stanno attraversando gli Stati Uniti

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Parola chiave nella ricerca
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Video Corsi Online
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999985 Ugo Fiasconaro