Google Chrome, batteria più longeva con la nuova versione del browser – Inews24

Google Chrome si aggiorna e punta a risolvere un problema storico. Il browser di Big G è sempre stato noto per impattare pesantemente sulla batteria di computer e laptop, così come sull’impiego di ram e processore. La nuova versione promette miglioramenti in tal senso.

google chrome
(Pixabay)

Ultimo arrivato ma rapidamente entrato tra le preferenze di milioni di utenti in tutto il mondo. Parliamo di Google Chrome, il browser realizzato dal motore di ricerca più noto per navigare su internet e sfruttare i molteplici servizi che fanno capo al colosso del web.

Fin dal principio apprezzato dai più per l’estrema semplicità di utilizzo e la compatibilità con diversi siti spesso “ostici” con altri browser, in breve tempo è balzato agli onori delle cronache per la smodata voracità di risorse che lo caratterizza. Un problema ben noto a chi è solito lavorare con numerose schede aperte all’interno della stessa finestra.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Google, dinosauri in salotto grazie alla realtà aumentata – VIDEO

Google Chrome, con la nuova versione 2.5 ore di durata in più per la batteria

Google anti WhatsApp
 (Foto: Getty)

Al Googleplex, il quartier generale dell’azienda, la cosa non è sfuggita, anzi. Da tempo gli ingegneri sono a lavoro per cercare di arginare la voracità del browser, a partire dal consumo della batteria che è uno degli aspetti che stanno maggiormente a cuore agli utenti di tutto il mondo. Una “fame energetica” che non fa eccezioni per nessun dispositivo, dai laptop ai tablet, fino agli smartphone.

La svolta però sembrerebbe essere finalmente arrivata. Dal punto di vista tecnico l’intervento dei tecnici si è focalizzato sui timer Javascript, indicatori che a intervalli regolari monitorano le attività sulla pagina web. Innalzando la durata di questi timer a un minuto si ha come risultato un minor consumo della batteria che, stando ai test condotti da Google, si traduce in una maggiore autonomia. Da 30 minuti ai 2 ore e mezza a seconda del dispositivo e della sua configurazione.

Il rovescio della medaglia è la possibilità che alcune pagine web non funzionino al meglio. Per ovviare a questo Google ha seguito la stessa strada scelta da Safari, il browser targato Apple. La nuova impostazione del timer diventa effettiva sulle pagine in background solo quando queste sono inattive da almeno 5 minuti. L’impostazione ad ogni modo potrà essere modificata manualmente dall’utente in caso di esigenze particolari.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>WhatsApp, sospeso il backup di Google Foto: scoperto il motivo

Sorgente articolo:
Google Chrome, batteria più longeva con la nuova versione del browser – Inews24

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Video Corsi Online
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Pubblicizza sito