Fibra.City down, utenti senza internet nel silenzio dell’azienda: cosa succede? | AGGIORNATO – HWfiles

Fibra.city è down da ieri, 19 aprile. Diversi utenti del giovane operatore lamentano un grave disservizio diffuso in tutta Italia partito dalle ore 15 circa del 19 aprile e protrattosi fino al 20 aprile. Al momento in cui scriviamo la situazione sembra stia progressivamente rientrando con alcuni utenti che riescono a navigare in maniera ottimale, altri che riescono a collegarsi a singhiozzo, altri ancora che non riescono a farlo. Due i fattori gravi: la mancanza di trasparenza da parte di Fibra.City, l’esposizione di alcuni apparati dell’azienda sulla rete pubblica.

Chi è Fibra.City

L’azienda si promuove sul mercato di telefonia in Italia con tre punti di forza, citando il sito ufficiale. Garanzia VERA Fibra, quindi FTTH per tutti gli utenti (si affida alla ottima rete Open Fiber), dipendenti residenti in Italia, HelpDesk Interno. Fibra.City propone diversi pacchetti molto interessanti sul piano dei costi, ma sin da subito il servizio di assistenza si è mostrato lacunoso nel rispondere ai dubbi degli utenti. L’assistenza è stata potenziata nel corso degli ultimi mesi, ma pare che l’azienda abbia ancora problemi di comunicazione, come dimostrato dall’ultimo down.

Fibra.City down, cos’è successo e cosa è emerso

A partire dalle ore 15 del 19 aprile la rete Fibra.City si è “spenta” improvvisamente, senza dare alcun preavviso, per diversi utenti che hanno riportato le loro esperienze online. Parecchi clienti (impossibile quantificarli al momento) si sono ritrovati senza possibilità di connettersi e nessun avviso è apparso sui canali ufficiali. L’intera vicenda è documentata con dovizia di particolari sul nostro forum e su altri servizi analoghi online, ma ancora oggi – nonostante la portata dell’avvenimento – non c’è alcun avviso sui canali social di Fibra.City né sul sito ufficiale. Difficile capire cosa stia succedendo, ma contattando il servizio di HelpDesk si ottiene qualche indizio

“Gentile Cliente,
la informiamo che stiamo procedendo alla risoluzione della problematica che ci ha segnalato, assieme ai nostri partner internazionali. Come forse avrà saputo, la problematica è causata da una serie di attacchi a livello Nazionali sull’intera rete. Nel corso della giornata odierna, la connettività verrà ripristinata (con riattivazioni suddivise su scala regionale). Se entro la conclusione della giornata odierna (ovvero dopo le 18 di lunedì 20/04/2020) la sua connessione non tornasse attiva la preghiamo di segnalarcelo aprendo un nuovo ticket. Ci scusiamo per gli eventuali disguidi che, come detto, sono derivati da cause esterne alla nostra volontà.

Cordialmente, lo Staff di Fibra.City”

Fibra.City è caduta sotto i colpi di “attacchi nazionali”, o si tratta di un nuovo caso di attacco hacker probabilmente fittizio in stile INPS, sotto cui rifugiarsi per non ammettere una situazione con problematiche ben più profonde? Facile cadere in supposizioni più o meno valide, visto che ad oggi non ci sono certezze, ma fanno pensar male alcune cose emerse durante questo down.

È decisamente semplice accedere alla schermata di log-in di alcuni apparati di rete usati dall’operatore (esterni a Open Fiber). In breve, il portale d’accesso potrebbe essere vulnerabile ad attacchi brute force e le credenziali utilizzate potrebbero essere recuperate attraverso un’aggressione mirata ottenendo il controllo di strumenti estremamente sensibili. A peggiorare la situazione la cattiva gestione di alcuni servizi offerti al cliente: accedendo al sistema di ticket per l’assistenza bastava cambiare l’id nell’URL per leggere le richieste di altri utenti.

Richieste che talvolta includevano informazioni sensibili (nomi, cognomi, indirizzi parziali), con l’ingenuità di una certa noncuranza nella gestione della privacy degli utenti. Al momento questo problema sembra essere stato risolto, ma è rimasto latente per diversi mesi.

Fibra.City down, si attende una risposta dall’azienda

Insomma, il problema del down è solo marginale rispetto a quanto è stato rinvenuto nelle scorse ore, anche perché sul piano delle prestazioni l’azienda non ha nulla da invidiare ai concorrenti più blasonati. Adesso, però, deve rispondere ai suoi attuali clienti (e a quelli futuri) relativamente alle diverse problematiche emerse in queste ore, e non solo relativamente al down. I disservizi capitano anche ai grandi nomi, e non solo in Italia, ma tutto il resto è da chiarire. Aspettiamo una risposta da parte dei responsabili di Fibra.City, e aggiorneremo la pagina qualora ricevessimo informazioni esaustive sui problemi emersi.

Aggiornamento 20 Aprile 2020 – 14.30

Fibra.City ha pubblicato un aggiornamento sul canale ufficiale Facebook, che riportiamo interamente di seguito. Viene confermata la linea degli “attacchi che hanno bloccato” la rete, e viene avvisata la clientela relativamente a “piccolo blackout di qualche minuto nei prossimi giorni, dovuti all’adozione di misure per ovviare a queste problematiche”.

“Gentili utenti, ci scusiamo per i disguidi che state avendo da ieri, ma abbiamo subito una serie di attacchi che hanno bloccato la rete. Purtroppo questi attacchi sono volti a bloccare la funzionalità della rete stessa, per cui diventa difficile mantenere operativa la rete.
Vi avvisiamo quindi che potreste subire dei piccoli blackout di qualche minuto nei prossimi giorni, dovuti all’adozione di misure per ovviare a queste problematiche. Il nostro ufficio legale è già al lavoro per capire se sia possibile individuare e perseguire i colpevoli.
Vi ricordiamo che in questi casi dovete aprire un ticket di assistenza e fare riferimento a quelli (non alle pagine FaceBook o al call center). Grazie e scusate l’eventuale disguido.”

Sorgente articolo:
Fibra.City down, utenti senza internet nel silenzio dell’azienda: cosa succede? | AGGIORNATO – HWfiles

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999981 Free Web Hosting
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999985 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999998 Sito Web con WordPress Gratuito