EICMA 2020 non ci sarà: tutto rimandato al 2021

L’edizione numero 78 di EICMA, l’importante Esposizione Internazionale del Ciclo e Motociclo, in programma dal 3 all’8 novembre prossimi nei padiglioni di Fiera Milano a Rho, è stata rimandata. Il Salone è stato rinviato all’appuntamento del 2021 che dovrebbe tenersi regolarmente dal 9 al 14 novembre, sempre nel quartiere fieristico di Milano-Rho. Il motivo dell’annullamento dell’evento 2020 è chiaro ed è legato allo scoppio della terribile emergenza sanitaria. Spiega, infatti, l’Amministratore Delegato Paolo Magri.

Il valore e la leadership internazionale del nostro evento espositivo ci hanno spinto a non scommettere sull’evoluzione sanitaria legata all’emergenza Covid-19 e, soprattutto, ad ascoltare e tutelare l’intera industria delle due ruote che, con Fiera Milano in primis e i nostri partner, continua a vedere in EICMA un modello vincente e la sua più importante opportunità b2c e b2b in ambito fieristico. L’andamento del mercato e le sfide economiche e sociali che il periodo di lockdown ha imposto a livello globale anche al nostro comparto ci obbligano oggi alla responsabilità e ad agire su larga scala nell’interesse degli espositori e dei nostri visitatori, posticipando con una solida convergenza d’intenti l’edizione 2020.

Il presidente del CDA di EICMA Pietro Meda ha infine sottolineato che l’Edizione 2021 “avrà grande valore simbolico e auspichiamo possa contribuire a far dimenticare agli appassionati e a tutta la filiera delle due ruote questa difficile ed eccezionale congiuntura”.

Sorgente articolo:
EICMA 2020 non ci sarà: tutto rimandato al 2021

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Cloud Realtime
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999985 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Ugo Fiasconaro