Duke Nukem: Gearbox porta di nuovo 3D Realms in tribunale – Multiplayer.it

Gearbox porterà di nuovo in tribunale 3D Realms per un problema di diritti riguardante l’acquisizione della proprietà intellettuale Duke Nukem. Non è la prima volta che accade e probabilmente non è nemmeno l’ultima.

La querela riguarda una violazione dell’accordo firmato nel 2010, secondo cui la proprietà del franchise doveva passare per intero in mano a Gearbox. A settembre 2019 però, il compositore Bobby Prince ha querelato Gearbox per delle royalty non pagate sulle sue musiche utilizzate in Duke Nukem 3D: 20th Anniversary World Tour, dimostrando che il suo lavoro era stato concesso su licenza solo per il Duke Nukem 3D originale e che non poteva essere usato con il nuovo gioco senza un rinnovo della stessa.

Apogee, società che possiede 3D Realms, è stata aggiunta alla causa tra Gearbox e Prince insieme ai cofondatori Scott Miller e George Broussard. A quanto pare 3D Realms sarebbe stata informata del problema nel novembre del 2019, ma si sarebbe rifiutata di pagare un’indennità a Gearbox. Da qui sarebbe scaturita la nuova causa.

Come accennavamo, non si tratta della prima disputa legale tra Gearbox e 3D Realms. Nel 2015 ci fu quella riguardante Duke Nukem Mass Destruction, titolo che 3D Realms aveva affidato allo sviluppatore Interceptor senza averne i diritti. Nel 2013 ci fu invece una causa riguardante le vendite di Duke Nukem Forever, chiusa con un accordo tra le parti.

Peccato vedere un franchise come quello di Duke Nukem essere ormai noto più per le cause legali che per i giochi pubblicati.

Duke Nukem: Gearbox porta di nuovo 3D Realms in tribunale

Sorgente articolo:
Duke Nukem: Gearbox porta di nuovo 3D Realms in tribunale – Multiplayer.it

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999985 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Posiziona il tuo sito nelle prime pagine dei motori di ricerca
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Videochiamate per le Aziende