Chromebook, Google vuole conquistare gli italiani: maggiore disponibilità, nuovi modelli e un sito rinnovato

Il mercato dei computer è ancora saldamente in mano a Microsoft e Windows, ma non per questo Google ha gettato la spugna, anzi la casa di Mountain View continua a coltivare il sogno chiamato ChromeOS e, di anno in anno, aggiunge nuovi tasselli a un’avventura iniziata nel 2011.

Nel quarto trimestre del 2019 i Chromebook rappresentavano il 24% dei notebook venduti al dettaglio negli Stati Uniti e oltre 40 milioni di studenti e insegnanti usavano i Chromebook in tutto il mondo. Il buon successo nel settore educativo statunitense rappresenta una prima conquista di un progetto a lungo (lunghissimo) termine, che ora vuole fare il “salto di qualità” anche in Italia.

I Chromebook – disponibili sotto forma di PC desktop, notebook, convertibili, 2 in 1 e persino tablet – rispondono alle necessità di molti utenti del web, specie chi lavora molto collegato online (anche se rispetto agli inizi è possibile usarli anche offline) grazie alla simbiosi con i servizi di Google e la possibilità di installare app Android.

La novità importante è che da oggi arriva una gamma più ampia e migliorata di Chromebook. “Con i nostri partner Acer, Asus, HP e Lenovo abbiamo ampliato l’offerta di dispositivi e rivenditori. Potrete acquistare vari modelli di Chromebook direttamente su Amazon.it ed Euronics a partire da oggi e prossimamente su Unieuro e Mediaworld, oppure attraverso il nuovo sito web dedicato ai Chromebook”, ha dichiarato Marc de Verdelhan, Head of Business and Operations, Francia e Sud Europa di Chrome OS.

Di seguito una lista dei Chromebook in vendita su Amazon (le soluzioni Asus saranno disponibili effettivamente dopo metà giugno):

Sul rinnovato portale di Google si trovano spiegazioni dettagliate su cosa sono e cosa permettono di fare i Chromebook, nonché un tool che consente di scegliere quello più adatto alle proprie esigenze. Google, come potete vedere anche dai listini, punta a posizionarsi su fasce di prezzo popolari, proponendosi in prima istanza a chi necessita di navigare online, mandare email o lavorare con gli strumenti come Documenti, Fogli e altri strumenti della propria suite. Insomma, principalmente al mondo degli studenti, che potrebbero trovare in un Chromebook un complemento per ciò che – ancora – non riescono a fare in modo ottimale con il proprio smartphone.

Sorgente articolo:
Chromebook, Google vuole conquistare gli italiani: maggiore disponibilità, nuovi modelli e un sito rinnovato

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Cloud Real Time
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Video Corsi Online
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Fiasconaro