Pokémon GO: svelato l’evento “In cerca dei leggendari”

di 

Francesco Giallatini

   · 1 min lettura Giochi

Niantic ha annunciato le novità dell’evento “In cerca dei leggendari” che si svolgerà su Pokémon GO dalle 10:00 di martedì 9 marzo 2021 alle 08:00 di domenica 14 marzo 2021.

In live su Twitch

Nosepass apparirà per la prima volta anche nella sua variante cromatica. Ecco le caratteristiche dell’evento che sarà dedicato ai Pokémon di tipo Terra, Roccia e Acciaio:

  • I seguenti Pokémon appariranno più spesso allo stato selvatico: Diglett, Geodude, Magnemite, Nosepass, Aron, Baltoy, Roggenrola, Drilbur e tanti altri. Se sarete fortunati, potreste trovare un Nosepass cromatico.
  • I seguenti Pokémon saranno attratti da aroma: Diglett di Alola, Geodude di Alola, Magnemite, Nosepass, Aron, Lairon, Beldum, Roggenrola, Drilbur e tanti altri.
  • I seguenti Pokémon si schiuderanno dalle Uova da 5 km: Magnemite, Nosepass, Aron, Baltoy, Beldum e Drilbur.
  • I seguenti Pokémon appariranno nei raid a una stella: Diglett di Alola, Nosepass, Roggenrola, Drilbur, Ferroseed e Klink.
  • I seguenti Pokémon appariranno nei raid a tre stelle: Graveler di Alola, Magneton, Skarmory e Metang.
  • Completate i compiti di ricerca sul campo esclusivi dell’evento e la ricerca a tempo per incontrare Pokémon come Nosepass.

Questo è solo uno degli eventi che si svolgeranno a marzo su Pokémon GO: i leggendari e le altre novità del mese possono essere trovate nell’articolo dedicato.

Sorgente articolo:
Pokémon GO: svelato l’evento “In cerca dei leggendari”

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Cloud Realtime
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999981 Cloudrealtime
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Primo su google

Naughty Dog ha molte cose eccezionali in lavorazione, per Neil Druckmann

Con un messaggio a tutti i suoi follower, Neil Druckmann, co-presidente, director e writer di Naughty Dog, ha fatto sapere che il suo studio è al lavoro su “cose eccezionali”, peccato che al momento non possa dire nulla a riguardo. E chiede di avere ancora un po’ di pazienza.

Dopo aver pubblicato The Last of Us 2, infatti, lo studio californiano è stato particolarmente calmo, nonostante debba ancora pubblicare la componente multigiocatore del suo capolavoro. Naughty Dog e Druckmann non sono rimasti con le mani in mano in senso assoluto, dato che hanno rivoluzionato le gerarchie interne e annunciato la serie TV di The Last of Us in collaborazione con HBO, ma dal punto di vista dei videogiochi si è visto poco.

Lo studio, però, evidentemente non era impegnato a fare incetta di premi, anche i BAFTA saranno un trionfo per The Last of Us 2, ma a lavorare a qualcosa che sarà mostrato presto.

“Se mi twitti chiedendomi dei miei progetti futuri,” ha scritto Neil Druckmann attraverso Twitter, “non posso dire nulla… Siate pazienti. Abbiamo diverse cose eccezionali che non vedo l’ora di condividere con voi. Appena potremo, lo faremo!”

Parole sibilline, che settano in alto, come se ce ne fosse bisogno, le aspettative riguardanti il prossimo progetto dello studio.

Sorgente articolo:
Naughty Dog ha molte cose eccezionali in lavorazione, per Neil Druckmann

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Cloud Realtime
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Posiziona il tuo sito nelle prime pagine dei motori di ricerca

Animal Crossing: New Horizons, in molti stanno trasformando le isole in livelli di Super Mario

In seguito all’arrivo della patch 1.8.0 di Animal Crossing: New Horizons, pubblicata lo scorso 25 febbraio 2021, da ieri sono disponibili diversi oggetti dedicati al mondo di Super Mario. I creativi giocatori di New Horizons non si sono fatti pregare due volte e hanno deciso di trasformare le loro isole veri e propri livelli di Super Mario.

Nonostante sia passata una settimana dalla pubblicazione dell’aggiornamento 1.8.0, solo oggi Nintendo ha condiviso tutti i cambiamenti apportati dalla patch. Oltre agli oggetti a tema Super Mario, disponibili a partire da ieri per festeggiare i 35 anni dell’idraulico italiano, Nintendo ha aggiunto degli oggetti stagionali da trovare nel negozio di Nook.

Inoltre Nintendo ha sistemato un bug che non consentiva di visualizzare correttamente i giocatori coi quali si è interagito online e ha ripulito ulteriormente il codice di gioco.

In seguito alla pubblicazione degli oggetti di Super Mario, molti giocatori hanno cominciato a sfruttare i celebri tubi verde, i blocchi ?, le monetine e le bandiere di fine stage per creare dei livelli a tema Super Mario Bros. nelle loro isole. La resa finale è simpatica, piuttosto fedele dal punto di vista estetico, meno da quello del gameplay, dato che manca completamente ogni tipo di finezza che è possibile ritrovare nei platform di Nintendo.

Resta comunque un tentativo simpatico di mescolare i due universi, oltre che di un ulteriore passo verso una struttura sand box di Animal Crossing: New Horizons.

Sorgente articolo:
Animal Crossing: New Horizons, in molti stanno trasformando le isole in livelli di Super Mario

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Gestione Contatti
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999985 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Cloudrealtime

Google avrebbe pagato 20 milioni di dollari per avere The Division e Assassin’s Creed su Stadia

La chiusura degli studi first party di Google Stadia ha aperto un vero e proprio vaso di Pandora. Un recente resoconto di Bloomberg, infatti, ha svelato alcune delle spese pazze che Google avrebbe sostenuto per lanciare il suo servizio di gaming in streaming. Per esempio, avrebbe dato ben 20 milioni di dollari a Ubisoft per avere un porting di The Division 2 e Assassin’s Creed Valhalla. E cifre simili sarebbero state versate a Take Two per Red Dead Redemption e NBA 2K20.

Quelle di Bloomberg, per bocca del solito Jason Schreier, sono fonti anonime, ma che avrebbero confermato come i primi mesi di Google Stadia siano stati caratterizzati da una gestione un po’ superficiale dell’ingente budget. Ubisoft, infatti, avrebbe ricevuto 10 milioni di dollari per il porting dello shooter MMO The Division 2 e altrettanti per l’ultimo episodio della serie di Assassin’s Creed.

Schreier ha aggiunto che anche Take-Two Interactive avrebbe ricevuto un trattamento simile, una cosa che la portò a pubblicare Red Dead Redemption 2 e NBA 2K20 al lancio di Stadia.

Queste informazioni andrebbero a confermare come la gestione economica di Google Stadia non sia stata ineccepibile. Se da una parte, infatti, Google ha investito fortemente per avere alcuni dei brand più famosi sulla sua piattaforma, dall’altra sembra aver deciso da un momento all’altro la chiusura degli studi, dopo averli lodati non più di 5 giorni prima.

Il porting di The Division 2 è costato a Google 10 milioni di dollari.
Il porting di The Division 2 è costato a Google 10 milioni di dollari.

Sorgente articolo:
Google avrebbe pagato 20 milioni di dollari per avere The Division e Assassin’s Creed su Stadia

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Pubblicità via Email
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999981 Free Web Hosting
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Pubblicizza sito
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Fiasconaro

Final Fantasy 7 Remake Intergrade: l’episodio di Yuffie sarà composto da 2 capitoli

Annunciato a sorpresa settimana scorsa, l’episodio di Yuffie è da quel momento al centro dell’interesse da parte dei fan di Final Fantasy. Square Enix, infatti, non è stata immediatamente chiara su cosa conterrà questo episodio aggiuntivo e su come sarà possibile ottenerlo. Se in questa notizia abbiamo provato a spiegare il prezzo e l’esclusività di Final Fantasy 7 Intergrade, oggi Square Enix ha detto quanto sarà lungo l’episodio di Yuffie di Final Fantasy 7 Remake Intergrade. Questa espansione sarà composta da 2 capitoli, mentre la nuova versione di FF7 Remake ne avrà un totale di 18.

L’informazione è trapelata attraverso il PlayStation Store tedesco. Nella descrizione del gioco, oltre alla lunghezza di 2 capitoli per Yuffie e di 18 per Final Fantasy VII Remake Intergrade, scopriamo che il nuovo contenuto si svolgerà a Midgar, dove la protagonista è in missione insieme a un altro inviato di Wutai, Sonon. In collaborazione col nucleo originario dell’Avalanche dovranno infiltrarsi nel quartier generale della Shinra e impadronirsi della Ultimate Materia. Questo episodio si svolgerà più o meno nel periodo nel quale Cloud passa del tempo con Aerith.

Final Fantasy 7 Remake Intergrade arriva su PS5 il prossimo 10 giugno. Si tratta di una versione riveduta e corretta di Final Fantasy 7 Remake, uno dei gioco PS Plus di marzo 2021. La versione PS Plus del gioco non otterrà l’upgrade gratuito a Intergrade, una volta che questa versione sarà disponibile.

Sorgente articolo:
Final Fantasy 7 Remake Intergrade: l’episodio di Yuffie sarà composto da 2 capitoli

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Free Web Hosting
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999981 Cloud Real Time
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Automazione di campagne Email
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Primo su google

Pokémon GO: il video della demo per HoloLens 2 presentata da Microsoft e Niantic

In occasione del lancio della nuova piattaforma di realtà mixata Microsoft Mesh, Niantic e Microsoft hanno mostrato un risvolto gaming davvero interessante per il casco battezzato HoloLens 2. Le due società, infatti, hanno collaborato per creare una versione dimostrativa di Pokémon GO per HoloLens 2.

Il video mostra come potrebbe essere il celebre gioco mobile se sperimentato attraverso un casco per la realtà mista come HoloLens 2. Il giocatore potrà incontrare i pokémon vagare liberamente per la città, dar loro delle bacche e provare persino a catturarli. Non mancheranno le lotte contro altri allenatori di mostri tascabili. Al momento c’è ancora un menù per selezionare le diverse parti del gioco, ma Niantic ha detto che si tratta di un prototipo, non di un prodotto pronto per la commercializzazione.

“Anche se questa demo non è destinata ad un uso commerciale, consente di avere un’idea di come potranno essere le future evoluzioni del software e dell’hardware”, ha detto John Hanke, CEO e fondatore di Niantic. “Abbiamo solo grattato la superficie. Sappiamo i prossimi anni saranno pieni di importanti traguardi che l’AR dovrà tagliare per diventare una piattaforma informatica che cambia la vita “.

Hanke è apparso oggi sul palco virtuale Microsoft Ignite, allestito per il lancio della piattaforma Mesh dell’azienda. Microsoft Mesh è una nuova piattaforma di realtà mista basata su Azure. È una piattaforma collaborativa che consente a chiunque di condividere facilmente esperienze virtuali su una varietà di dispositivi e Microsoft spera che aiuterà gli sviluppatori a creare più app di realtà mista.

Cosa ve ne pare di questi risultati preliminari?

Sorgente articolo:
Pokémon GO: il video della demo per HoloLens 2 presentata da Microsoft e Niantic

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Consulenza realizzazione Applicazioni Web
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999981 Free Web Hosting
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Cloud Real Time
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Primo su google

Flyme 9 si appresta a fare il suo debutto su Meizu 18, poi arriverà sui modelli degli ultimi 2 anni (video e foto)

Roberto Artigiani

Meizu ha appena presentato ufficialmente l’ultima versione del suo firmware personalizzato, Flyme 9. L’OS sbarcherà sui nuovi dispositivi della serie Meizu 18, ma l’azienda ha annunciato che verrà esteso anche a tutti gli altri modelli lanciati negli ultimi due anni. In particolare i possessori di Meizu 17 e Meizu 17 Pro possono già iscriversi per partecipare alla closed beta. Ma quali sono le novità che porterà il nuovo aggiornamento? Andiamole a vedere più in dettaglio.

Come succede sempre più spesso con le nuove release degli OS, non ci sono stravolgimenti, ma l’interfaccia è stata ripulita e resa più coerente e omogenea, per offrire all’utente una sensazione ancora più ordinata e piacevole. Come potete osservare sfogliando le immagini nella galleria qui sotto o il filmato di presentazione ufficiale, Flyme 9 supporta gli sfondi animati e nuove icone.

LEGGI ANCHE: Tutti i Samsung Galaxy S21 in offerta Less4Best

A livello più pratico invece è stato introdotto un nuovo centro per le notifiche e soprattutto quello che può essere chiamato un test sui rischi per la Privacy. Questo semplice tool mira ad aumentare la consapevolezza degli utenti riguardo l’accesso ai propri dati richiesto dalle app installate sullo smartphone. Al momento non è stato comunicato un piano per la diffusione dell’aggiornamento, ma l’azienda ha comunicato che verrà rilasciato anche a tutte le numerose varianti della famiglia Meizu 16.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Via: GizChina
Sorgente articolo:
Flyme 9 si appresta a fare il suo debutto su Meizu 18, poi arriverà sui modelli degli ultimi 2 anni (video e foto)

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Gestione Contatti
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Consulenza realizzazione Applicazioni Web
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Webinar Online

Google Play Console ora offre nuovi strumenti per capire l’andamento delle app

Vito Laminafra

Google Play Console è il “portale” messo a disposizione da BigG agli sviluppatori, attraverso il quale questi possono pubblicare le proprie app, gestire abbonamenti e acquisti in app e vedere le recensioni, oltre ad una serie di funzioni avanzate.

LEGGI ANCHE: NewPipe è un client alternativo di Youtube

Nella giornata di oggi, Google ha aggiunto diversi strumenti per permettere agli sviluppatori di conoscere molte più informazioni circa la popolarità, la monetizzazione e le performance delle proprie applicazioni. Abbiamo quindi: DAU/MAU, che indica il rapporto di utenti che aprono l’app ogni giorno rispetto a ogni mese, 28-day returning users, che indica la percentuale di utenti che hanno utilizzato l’app nei 28 giorni precedenti e ARPDAU (Average Revenue Per Daily Active User), ovvero il guadagno medio per utente attivo giornalmente.

In totale, sono 15 i nuovi strumenti presenti nella Play Console, che potranno essere raggiunti dalla scheda Statistiche del menù laterale. Per maggiori informazioni circa queste novità, vi rimandiamo alla pagina ufficiale di Google.

Sorgente articolo:
Google Play Console ora offre nuovi strumenti per capire l’andamento delle app

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999981 Cloud Realtime
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Video Corsi Online
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Il tuo sito web Personalizzato
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Invia Email di Marketing

La famiglia Epic Games si allarga: acquisita la casa di sviluppo di Fall Guys: Ultimate Knockout

Vito Laminafra

Con un post sul suo account Twitter, Epic Games, la casa di sviluppo di Fortnite e del fortunato motore grafico Unreal Engine, ha annunciato di aver completato l’acquisizione di Tonic Games Group, l’azienda che ha dato alla luce il popolare Fall Guys: Ultimate Knockout.

LEGGI ANCHE: Curse of the dead Gods è un action RPG roguelike

Epic Games ci tiene a tranquillizzare i fan del titolo: l’esperienza di gioco non sarà in alcun modo toccata da questo “cambio di proprietà” ed Epic continuerà ad investire nel gioco per garantire un buon gameplay per tutte le piattaforme su cui è al momento disponibile e anche le future, come Switch e Xbox. Tonic Games inoltre ha confermato con un post sul suo blog che Fall Guys rimarrà acquistabile da Steam e PlayStation.

Dave Bailey, co-fondatore e CEO di Tonic Games ha dichiarato che “Epic Games condivide la nostra missione di creare e supportare giochi che abbiano un impatto positivo, potenzino gli altri e resistano alla prova del tempo e non potremmo essere più entusiasti di unire le forze con il loro team”. Non resta quindi che attendere per vedere quali novità tutto questo porterà a Fall Guys.

Fonte: Epic Games
Sorgente articolo:
La famiglia Epic Games si allarga: acquisita la casa di sviluppo di Fall Guys: Ultimate Knockout

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Videochiamate per le Aziende
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Cloudrealtime
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Ugo Fiasconaro

La famiglia Redmi Note 10 sarà la prima con display AMOLED

Filippo Morgante

Redmi è in procinto di rilasciare i nuovi dispositivi della serie Redmi Note 10, e negli ultimi giorni le notizie trapelate a riguardo si sono moltiplicate. Così, dopo aver visto la scatola di vendita da tutte le sue angolazioni, ora è proprio il profilo ufficiale di Xiaomi su Twitter a svelarci qualcosa di più.

LEGGI ANCHE: Oppo Find X3 Pro, Neo e Lite

In un breve cinguettio, il produttore cinese sottolinea come la serie Redmi Note 10 sarà la prima dotata di display AMOLED con refresh rate a 120 Hz, corredando il tutto con un ipnotico video dalla durata di 3 secondi. L’appuntamento per il lancio globale di questi smartphone è fissato per giovedì 4 marzo.

Sorgente articolo:
La famiglia Redmi Note 10 sarà la prima con display AMOLED

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Consulenza realizzazione Applicazioni Web
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999981 Cloudrealtime
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Pubblicità via Email
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999985 Fiasconaro