Call of Duty: Warzone, giocatore vince senza usare armi da fuoco, esplosivi o veicoli – Multiplayer.it

Un giocatore di Call of Duty: Warzone, dopo diversi tentativi, è riuscito ad ottenere la vittoria e a vincere la partita senza usare armi da fuoco, esplosivi o veicoli all’interno del titolo di Activision. Sembra davvero una situazione incredibile, tanto che qualcuno ha commentato scrivendo: “d’accordo, ma allora che diamine ha utilizzato per combattere i nemici?”

La risposta è semplice: ciò che trovava disponibile, ma senza che si trattasse mai di armi da fuoco. Lo scudo antisommossa, ad esempio; coltelli da lancio o armi da combattimento corpo a corpo. Ma non è stato utilizzato un singolo proiettile, né una singola C4. Il giocatore in questione, bjenks2011, non ha neppure utilizzato i normali mezzi di trasporto presenti su Call of Duty: Warzone, cioè auto oppure elicotteri. Cominciate a capire l’interesse destato dalla sua impresa? Non sarebbe stato facile neppure col trucco che permette di individuare facilmente i nemici.

Chiaramente una volta ottenuto il suo obiettivo ha pubblicato il risultato su Reddit, ottenendo notevoli riscontri e curiosità da parte degli utenti. Trovate il filmato completo della partita poco più avanti, in un pratico video. Cosa ne pensate dell’abilità di questo giocatore? Lui ha chiamato tutto ciò Stealth Challenge, cioè Sfida Stealth: serve ovviamente una conoscenza incredibile delle varie aree della mappa di gioco, oltre a molta, molta fortuna.

Highlight of my first Warzone Victory! And I used no bullets, no vehicles, and no explosives! I call it the Stealth Challenge. from r/CODWarzone

Sorgente articolo:
Call of Duty: Warzone, giocatore vince senza usare armi da fuoco, esplosivi o veicoli – Multiplayer.it

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Il tuo sito web Personalizzato
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999981 Cloud Realtime
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Campagne Email
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Parola chiave nella ricerca