Bitcoin Depot: un ATM per prelevare BTC

Bitcoin Depot è un’azienda di ATM che permette di prelevare BTC, Litecoin (LTC) ed Ethereum (ETH).

Si tratta di un modo facile per reperire i crypto asset in oltre 300 città americane.

Gli ATM (Automated Teller Machine) di Bitcoin, anche chiamati BTM sono dei veri e propri sportelli bancomat per poter comprare e vendere crypto.

A quando risalgono i crypto ATM?

Il primo crypto ATM di bitcoin della storia è stato installato in un coffe shop canadese il 29 ottobre del 2013.

In quel periodo 1 BTC valeva poco più di $200.

Negli Stati Uniti il primo ATM bitcoin è stato installato in un cigar bar, il 18 febbraio del 2014 e rimosso un mese dopo, mentre in Europa il primo ATM bitcoin è approdato in Slovacchia l’8 dicembre del 2013.

Come funzionano i Crypto ATM?

Ogni ATM prevede una parte per la gestione delle crypto ed una per la gestione del metodo di pagamento, infatti esistono in commercio dispositivi che permettono di utilizzare anche il contante per l’acquisto delle varie crypto e non solo con carta di credito, ed ovviamente il dispositivo deve essere collegato ad internet per poter funzionare.

Come detto, ci sono anche modelli chiamati “two-way” ossia che permettono non solo di comprare crypto ma anche di venderle, così nel caso un utente volesse prelevare dal suo wallet potrebbe farlo facilmente.

Il procedimento è quasi standardizzato per tutti questi modelli in giro per il mondo.

Prima di tutto bisogna effettuare una registrazione al servizio, quindi effettuare un login e completare una procedura di riconoscimento dell’utente tramite la famosa KYC (Know Your Customer). I documenti vanno scansionati direttamente dalla macchina, che è dotata di una telecamera.

I pagamenti possono essere effettuati in modo digitale (carta di credito) o cash con del semplice contante.

Quanto costa utilizzare un crypto ATM?

Per quanto possa essere semplice utilizzare un crypto ATM, bisogna comunque tenere in considerazione i costi per operare con lo stesso.

Questi ATM spesso vengono presi o dati in gestione a dei solito negozi e infatti è possibile trovarli in centri commerciali o negli aeroporti. 

Chi li ha in gestione guadagna una piccola commissione sulle transazioni che l’utente effettua, commissione che paga l’utente per fare qualsiasi transazione. Non parliamo delle fee legate alla transazione in sé, ma di quelle per l’utilizzo di questo tipo di servizio, che possono essere fisse o variabili.

Quali sono e dove sono questi crypto ATM?

Nel mondo esistono diverse società che forniscono questo tipo di servizio ATM, anche se esistono anche dei negozi fisici in cui comprare e vendere le crypto.

Per esempio negli Stati Uniti, come abbiamo detto, esiste l’azienda Depot, mentre in Italia troviamo sicuramente Chainblock, che ha da poco installato un nuovo crypto ATM a Genova, i quali permettono di comprare bitcoin fino a €3000 al giorno. L’azienda opera dal 2013 e fa gestire bitcoin, ethereum, bitcoin cash, maker dao e molto altro ancora.

Sorgente articolo:
Bitcoin Depot: un ATM per prelevare BTC

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999997 Videochiamate per le Aziende
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Il tuo Sito Web Personalizzato
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999981 Free Web Hosting
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999985 Fiasconaro