Bayonetta 3: il lead designer del gioco ha lasciato PlatinumGames da molto tempo

È stato scoperto che il lead designer di Bayonetta 3, esclusiva Switch di PlatinumGames, ha lasciato lo studio nel 2020. Potrebbe essere uno dei motivi dei ritardi del gioco?

Marius Hermanavicius è stato parte di PlatinumGames per circa quattro anni e un mese, secondo il suo profilo LinkedIn. Durante questo periodo ha lavorato a Scalebound, progetto cancellato per Xbox. È poi stato responsabile del level design e degli incontri con i boss in Astral Chain (tra il 2017 e il 2019), e più recentemente ha assistito a Bayonetta 3 da settembre 2019 ad aprile 2020.

Bayonetta su un treno
Bayonetta su un treno

Dall’agosto dello scorso anno, lavora come game designer presso Tango Gameworks di Xbox (al lavoro su Ghostwire: Tokyo, esclusiva temporale console di PS5, in arrivo anche su PC sin dal D1).

Ricordiamo che Bayonetta 3 è stato annunciato nel 2017 e sebbene il pubblico sia stato un po’ preoccupato per il progetto negli anni, apparentemente non c’è nulla di cui preoccuparsi. È possibile che l’addio del lead designer abbia influenzato lo sviluppo e vi siano stati ritardi: ovviamente è solo una speculazione. Fortunatamente, Nintendo ha da non molto condiviso un nuovo trailer – confermando che l’atteso titolo sarebbe arrivato nel 2022.

Sorgente articolo:
Bayonetta 3: il lead designer del gioco ha lasciato PlatinumGames da molto tempo

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999978 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Ugo Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Il tuo sito web Personalizzato
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Parola chiave nella ricerca