AVIF, il nuovo formato fotografico supportato da Chrome e Mozilla – Libero Tecnologia

L’epoca dei file Jpeg potrebbe essere vicina alla sua fine e a uccidere questo formato di compressione per le foto non saranno né il Png né il recente WebP: sarà AVIF, AV1 Image File Format. AVIF, infatti, è un formato sviluppato da Alliance for Open Media (AOMedia) ed è completamente gratuito.

Alla Alliance for Open Media partecipano, tra le altre big del digitale, anche Google, Mozilla e Cisco e proprio questa alleanza sviluppa anche il formato di compressione video AV1 che, insieme a H.266/VVC e MPEG 5 si contende la corona di miglior formato video per questo decennio. Il fatto che dietro AV1 e AVIF ci siano anche Google e Mozilla, però, offre un vantaggio strategico notevole ai formati di AOMedia, l’integrazione nativa nei browser più diffusi al mondo: Chrome (e a cascata tutti i browser basati su Chromium) e Firefox.

AVIF: perché è importante

Sono le sue caratteristiche tecniche a rendere AVIF un formato credibile come alternativa al Jpeg. La compressione può arrivare a creare file fino a dieci volte più leggeri rispetto a quelli Jpg, mantenendo una elevata qualità, il supporto all’HDR, una profondità di colore di 8, 10 o 12 bit e supporta i canali in bianco e nero.

AVIF su Chrome e Firefox: quando arriva

In teoria AVIF doveva essere già arrivato sui browser di Google e di Mozilla, ma i piani delle due aziende sono stati ritardati dall’emergenza coronavirus. Mozilla, ad esempio, ha iniziato a portare su Firefox il formato AVIF già a gennaio 2020 e prevedeva di implementarlo in versione definitiva su Firefox 76 a maggio. Ora, invece, è probabile che AVIF arriverà su questo browser solo ad agosto, con il lancio di Firefox 80. Discorso identico per Chrome: AVIF arriverà probabilmente ad agosto con Chrome 85.

Netflix e Windows lo usano già

Altra grossa spinta ad AVIF la sta dando Netflix, che ha implementato questo formato di file nel 2018. Tutte le immagini che vediamo nelle app di Netflix, su tutte le piattaforme, sono compresse proprio in AVIF: l’interfaccia grafica con le sue icone, le locandine dei film e delle serie Tv e molti altri elementi grafici che vediamo sono compressi con questo formato.

Infine, anche se gli utenti non lo sanno è molto probabile che possono già aprire i file AVIF sul loro computer: Microsoft ha integrato il supporto a questo formato già l’anno scorso, con il May Update 2019 di Windows 10.

Sorgente articolo:
AVIF, il nuovo formato fotografico supportato da Chrome e Mozilla – Libero Tecnologia

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999986 Cloudrealtime
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999981 Free Web Hosting
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999985 Fiasconaro
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Invia Email di Marketing