Apple consentirà opzioni di pagamento alternative third party per le app, in Corea

Apple comincerà a consentire opzioni di pagamento alternative con sistemi third party in Corea del Sud, confacendosi in questo modo alle nuove leggi emerse in tale paese, che impongono a Apple e Google la necessità di consentire forme di pagamento alternative a quelle standard di App Store e Google Play agli sviluppatori che ne fanno richiesta.

Non ci sono ancora informazioni precise, considerando che la casa di Cupertino dovrà comunque stabilire ulteriori regole e prendere accordi su come far funzionare il sistema, ma c’è intanto l’impegno a consentire questo sistema alternativo al più presto, considerando le importanti modifiche legali avvenute in Corea del Sud.

In ogni caso, sembra che sia Apple che Google dovranno consentire queste opzioni di pagamento third party alternative applicandovi sopra una tassazione ridotta rispetto al 30% standard, elemento che aveva scatenato anche la famosa battaglia legale con Epic Games, che ha smosso un po’ le acque per quanto riguarda questo aspetto.

In effetti, la risoluzione presa dalla Corea del Sud è in linea con quanto era emerso in una delle conclusioni a cui sono pervenute le parti nel processo in questione, con il giudice che aveva assegnato una vittoria parziale per la casa di Fortnite giudicando illegale l’impossibilità di ricorrere a pagamenti esterni dalle strutture standard degli store. Su questa decisione Apple è ricorsa in appello e attendiamo ancora ulteriori sviluppi sulla questione, ma intanto in Corea del Sud dovrà modificare le sue posizioni.

Sorgente articolo:
Apple consentirà opzioni di pagamento alternative third party per le app, in Corea

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Primo su google
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Il tuo Sito Web Personalizzato
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Pubblicità via Email
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999980 Fiasconaro