Alpi, il ghiaccio diventa rossastro: la cattiva notizia – Yahoo Finanza

Alpi, perché il ghiaccio sta diventando rossastro: la cattiva notizia

I ghiacciai sulle Alpi stanno cambiando colore. Dal bianco, infatti, il ghiaccio sta diventando sempre più rossastro. La particolare tonalità, secondo gli esperti, è dovuta alla presenza di una microscopica alga che porta il ghiaccio a sciogliersi più rapidamente. E questa non è una buona notizia.

La scoperta è stata fatta da un gruppo di ricercatori del dipartimento di Scienze dell’ambiente e della terra dell’Università di Milano-Bicocca, con una ricercia pubblicata su Scientist Report.

GUARDA ANCHE – Caldo sul Monte Bianco, spunta un lago

Gli scienziati hanno smentito l’ipotesi che possa trattarsi del mix neve e sabbia del Sahara portata dai venti ad alta quota fin sull’Europa. . 

L’alga responsabile della particolare colorazione si chiama “Ancylonema nordenskioeldii” e riesce a vivere alle condizioni estreme della superficie dei ghiacciai. Durante l’estate, queste particolari specie di alghe sfruttano l’acqua di fusione presente in superficie per diffondersi.

Il primo firmatario Biagio Di Mauro ha spiegato: “Il loro colore porpora è dovuto ai pigmenti utilizzati nella fotosintes. La loro presenza, però, ha la conseguenza di rendere il ghiaccio più scuro, assorbe perciò più calore e questo favorisce lo scioglimento”.

Lo abbiamo notato sul ghiacciaio del Morteratsch, sulle Alpi svizzere dell’Engadina”, ha dichiarato Di Mauro.

Intanto, lo stesso fenomeno era stato già osservato in Groenlandia, dove il “ghiaccio scuro” copre ormai una superficie di circa 100 mila chilometri quadrati, pari circa a un terzo dell’Italia.

Sorgente articolo:
Alpi, il ghiaccio diventa rossastro: la cattiva notizia – Yahoo Finanza

User ID Campaign ID Link
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999998 Spazio web Gratuito
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999987 Web Design
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999995 Automazione di campagne Email
d9a95efa0a2845057476957a427b0499 l-99999988 Primo su google