Tag Archives: zona euro

Fuoco Cammina Con Me: L’Italia Che Si Immola

– Blicero – Nel caso in cui non ve ne foste accorti, negli ultimi giorni la crisi è praticamente finita. I Sacri Mercati sono entusiasti, i broker spalmano caviale e cocaina sulle tartine e le borse «volano’ dopo che Moody’s ha deciso di non gettare la Spagna nel cassonetto dell’indifferenziata. Il nostro spread è addirittura […]

Continue Reading →

CALA LA FIDUCIA NEL PROGETTO “URO

– DI AMBROSE EVANS-PRITCHARD – blogs.telegraph.co.uk  – Il FMI è ora il leader de facto del movimento degli euroscettici. L’ultimo rapporto del FMI sulla zona euro è un documento stupefacente. Quando tutta la storia di questa vicenda sarà scritta, la “lettura dell’ Articolo IV” sarà menzionata come una anticipazione dei fatti. La crisi dell’area euro […]

Continue Reading →

12 Segni che la Spagna si sta spostando dalla recessione alla depressione

– da The Economic Collapse Blog – Dove l’abbiamo già visto? I rendimenti obbligazionari salgono al di sopra del livello di pericolo del 7 per cento. Già successo. Il mercato azionario si blocca a nuovi minimi. Già successo. L’attività industriale precipita e l’economia si contrae. Già successo. Il tasso di disoccupazione sale oltre il 20 […]

Continue Reading →

E’ macelleria sociale: approvato il Fiscal Compact

 di Paolo Becchi  Poche ore fa, l’Assemblea ha approvato la ratifica del cosiddetto fiscal compact, ossia il trattato che introduce i meccanismi di stabilità, coordinamento e governance nell’unione economica e monetaria, e che mira – così si dice – «a salvaguardare la stabilità di tutta la zona Euro’.  In realtà, dubbi ed incertezze sulla bontà del “fiscal […]

Continue Reading →

La Camera approva Fiscal Compact e Mes: inizia la dittatura europea.

di Italo Romano Stamattina alla Camera dei deputati è stata scritta la sentenza di fine sovranità dello Stato italiano. Nel silenzio totale dei mezzi di comunicazione i Deputati dell’oramai ex Belpaese hanno dato il via libera definitivo alla ratifica del Trattato sulla stabilita’, sul coordinamento e sulla governance nell’Ue, meglio conosciuto come Fiscal Compact, sottoscritto […]

Continue Reading →

SALVANDO LA SPAGNA SALVEREMO GLI SPAGNOLI ?

– DI MIKE WHITNEY – counterpunch.org – “Il costo della ricapitalizzazione delle banche insolventi o le acquisizioni di banche solvibili ma in perdita ricadrà sui cittadini spagnoli”. – Karl Whelan, economista del University College di Dublino. Prima di approvare il salvataggio di 100 miliardi di euro per la Spagna, i ministri delle finanze avrebbero dovuto […]

Continue Reading →

Undiemi: “UE e Bce, invece di salvare le banche con l’ESM, date euro ai terremotati”

GUARDA VIDEO SOTTO Il governo sostiene di muoversi con prudenza per lo stanziamento di 2 miliardi di euro in favore dei terremotati per non urtare la suscettibilità di quell’Europa che intanto, nell’assenza pressoché totale di dibattito pubblico, chiede all’Italia di impegnarsi a versare 125 miliardi di euro in favore del MES (o ESM, European Stabilty […]

Continue Reading →

La menzogna liberista.

Ecco cosa è accaduto in questi giorni, Berlusconi dice: “Cominciamo noi a stampare l’euro con la nostra Zecca“. Poi lancia un avvertimento ai vertici di Bruxelles: “Se la Ue non ci ascolta, uscire dall’euro“. Bene, come accadde per la Magistratura, ora per reazione tutta la massa critica di “sinistra” manipolata dall’antiberlusconismo sterile, tiferà per la […]

Continue Reading →

Produzione industriale: è calo in tutta l’eurozona

Basandoci sui dati diffusi dall’Eurosta relativi alla produzione industriale nei paesi dell’eurozona abbiamo potuto fare il punto della situazione sullo stato di salute dell’economia all’interno del cuore della crisi. Il quadro che ne esce è estremamente negativo in quanto mediamente si è registrato un calo dello 0,3%. Tuttavia la situazione appare drammatica se si esaminano […]

Continue Reading →

Standard and Poor’s spaventa il mondo: “Arriva la tempesta finanziaria perfetta”

di Mauro Del Corno –   Secondo Standard and Poor’s tra il 2012 e il 2016 le imprese di tutto il mondo avranno bisogno di circa 30mila miliardi di dollari per rimpiazzare obbligazioni e prestiti bancari contratti prima della crisi arrivati a scadenza. A questa montagna di denaro vanno aggiungono altri 12-16 mila miliardi necessari […]

Continue Reading →