Tag Archives: statuto

REDDITOMETRO 2013 ILLEGITIMO, PARTE IL RICORSO

Il redditometro 2013 sarebbe incostituzionale nonché contrario allo Statuto del contribuente. Arrivano i primi dubbi di legittimità costituzionale del nuovo strumento di accertamento sintetico del reddito e i primi ricorsi da parte dell’Adusbef, l’associazione di consumatori. Redditometro 2013: le critiche di Adusbef Ad avanzare questi dubbi di legittimità sul nuovo redditometro 2013 è stata l’Adusbef, […]

Continue Reading →

Discorso di fine anno di Beppe Grillo

Le uniche certezze che abbiamo sul 2013 è che l’economia sarà peggiore del 2012 e che i responsabili del fallimento politico ed economico dell’Italia non se ne vorranno andare. Alle prossime elezioni si ripresenterà tutto il ciarpame della Seconda Repubblica, da Berlusconi, a Bersani, da Fini a Casini. Le elezioni anticipate sono state decise a […]

Continue Reading →

LA GESTIONE MERKEL DELLA CRISI GRECA

Sospesa l’erogazione della nuova tranche di aiuti alla Grecia, in attesa di un nuovo vertice dei ministri delle Finanze dell’Eurozona, previsto per lunedì 26, che dovrebbe sbloccare le erogazioni. Poiché pare che Atene abbia fatto i famosi compiti a casa, lo stallo deriva dal fatto che il Fondo Monetario Internazionale si è messo di traverso […]

Continue Reading →

Cicciolina è pronta, il partito c’è, il simbolo pure – foto

Cicciolina ha presentato il simbolo del nuovo partito. Ilona Staller insieme a Luca di Carlo, il celebre “sexy avvocato”, suo compagno, ha annunciato la discesa in campo in vista delle elezioni 2013. Il nuovo soggetto politico, fondato dall’ex pornostar, si chiamerà DNA, acronimo di Democrazia, natura e amore. L’atto costitutivo del partito, e lo statuto, […]

Continue Reading →

La settimana politica

La settimana politica è stata ricca di eventi, difficile rintracciarne uno più significativo. Riassumo quindi quelli che mi hanno colpito di più. Lazio e Lombardia La situazione della Lombardia rappresenta sicuramente un caso emblematico della politica italiana. Si voterà ad aprile? Si vedrà. I cittadini lombardi potrebbero votare prima di quelli del Lazio, dove la […]

Continue Reading →

Tavolazzi in tv: “Grillo sbaglia con Favia, ma tutto è ancora rimediabile”

Beppe Grillo che sfiducia Favia pur senza cacciarlo “sbaglia: Favia è il nostro miglior consigliere regionale, è un patrimonio del M5S”. Parola del primo espulso via blog, Valentino Tavolazzi, intervenuto a Piazzapulita, la trasmissione de La7 che mandò il fuorionda costato a Favia l’apertura del conflitto con Grillo. Tavolazzi, il primo espulso, è rimasto però […]

Continue Reading →

IL GOVERNO MONTI E LA REPUBBLICA ” TALEBANA “

– Enea Melandri – Ormai non c’è proprio nulla che stupisca. Dall’insediamento del Governo “tecnico” nulla è cambiato sui principali parametri nazionali: economici – finanziari- “spread” – sociali – debiti – occupazionali – povertà. Anzi. Tutto peggiora; per le Loro iniziative! A partire dalle condizioni di vita dei lavoratori dipendenti, pensionati e disoccupati. Il colmo […]

Continue Reading →

Lega Nord, cambia il simbolo: ‘Bossi’ è sostituito da ‘Padania’

Inizia l’era di Maroni e finisce quella di Bossi anche sul simbolo della Lega, che ha eliminato il nome del Senatur e lo ha sostituito con ‘Padania’.  Una circolare inviata dalla segreteria federale del Carroccio alle sezioni nazionali e provinciali del movimento conferma quanto messo nero su bianco dallo statuto: e cioè che il simbolo […]

Continue Reading →

Imu, Maroni corregge il tiro: “Io l’ho pagata, mai detto di diventare evasori”

di Redazione FQ – Il neo leader della Lega è tornato, brevemente, sugli scandali che hanno portato alle dimissioni di Umberto Bossi e sul futuro dell’ex padre-padrone del Carroccio: “Bossi farà quel che gli consente di fare lo Statuto. Il presidente è il garante dell’unità del movimento”. Ma, ha continuato Maroni, “Bossi non avrà alcuna […]

Continue Reading →

Turchia: “Il caccia abbattuto dalla Siria era in spazio aereo internazionale”

Talvolta la cautela riesce a essere più minacciosa di una reazione a caldo. Deve averlo pensato il governo della Turchia che dopo l’abbattimento del caccia F4 Phantom da parte dell’antiaerea dell’esercito della Siria ha deciso di avviare consultazioni con gli alleati della Nato, prima di annunciare qualsiasi reazione. Ieri il ministro degli esteri Ahmet Davutoglu aveva dichiarato […]

Continue Reading →