Tag Archives: goldman sachs

I banchieri ai tempi della crisi: di meno ma più pagati

Ieri era il grande giorno dei conti trimestrali di Goldman  Sachs e J.P. Morgan. Sia per la banca di Lloyd Blankfein sia per quella  di Jamie Dimon sono state battute le attese. Fatturato e ricavi in aumento,  costi in calo. La crisi non sembra essere di casa a Wall Street. Nello specifico, Goldman Sachs ha […]

Continue Reading →

Per quale squadra sta giocando, Monti, la nostra partita?

Quando, esattamente un anno fa, Monti si insediò a Palazzo Chigi, l’unica visione che si era autorizzati ad averne era quella dell’urgenza e della necessità. Lo spread era schizzato allo stelle, i giornali all’unisono titolavano “fate presto!”, l’opinione pubblica era annichilita. Chiunque, mantenendo la calma, si permetteva di “continuare a ragionare” era visto come un […]

Continue Reading →

OPPORTUNISTI, FURBI, BLAIR , CLINTON, RENZI…

DI DI GZcobraf.com Per chi abbia seguito cosa è avvenuto con Bill Clinton nel 1992 e poi con Tony Blair nel 1996 ora con Matteo Renzi vedi ora una stupefacente replica esatta del copione che era stato seguito nel portarli al potere. “…la cena per la raccolta fondi a sostegno del ‘rottamatore’ Renzi , organizzata […]

Continue Reading →

Multinazionali, banche, gruppi di potere, alta finanza: tentacoli dello stesso mostro

Alcune tra le più potenti multinazionali del mondo; L’80% del mercato mondiale è in mano a 147 multinazionali, alla cui base ci sono Goldman Sachs e/o Morgan Stanley e/o JP Morgan e/o Citigroup e/o poche altre super-banche d’affari, satelliti di quelle menzionate, che vanno tutte a braccetto con le banche Rothschild, i signori delle banche […]

Continue Reading →

Taci! Lo spread ti ascolta

Marco Cedolin Il teatrino dell’assurdo nel quale siamo immersi quotidianamente, ci offre momenti di parossismo in grado di trasportarci ai confini della realtà. Di fronte alla manovra tagli e sangue conosciuta come spending review, che fra le altre cose eliminerà quasi 20mila posti letto negli ospedali e produrrà il licenziamento di qualche decina di migliaia […]

Continue Reading →

Organizzare la speranza, oltre il massacro che sta arrivando

– di Giorgio Cattaneo – Megachip – La prima notizia è che le cose vanno di male in peggio: si profila il taglio epocale del sistema di welfare sul quale si sono basati decenni di progresso e pace sociale. Decenni turbati da crisi profonde, ma con sempre una luce in fondo al tunnel: un sistema […]

Continue Reading →

GOLDMAN SACHS – TEORIA DEL COMPLOTTO TRA LEGGENDA E VERITA’

Negli ultimi anni si è parlato tanto del colosso finanziario americano Goldman Sachs, per via del suo coinvolgimento con la crisi economica che, dal 2008, ha fiaccato l’economia di tutto il mondo, specialmente quella europea. Per quanto al sistema bancario degli ultimi anni sia attribuito una forte responsabilità, questa è molto più intensa per quanto […]

Continue Reading →

Hanno scoperto la particella di Dio

Marco Cedolin la nostra vita, dando origine ad un’Europa prospera e felice, all’insegna della pace e della bontà, dove correre gai sui prati verdeggianti, dimentichi di ogni problema. “I nostri due Paesi, insieme, possono rilanciare l’Europa” esordisce sorridente il banchiere di Goldman Sachs…… mentre la Merkel in un eccesso di bonomia rincalza “Se i nostri […]

Continue Reading →

Ridono solo i banchieri: a noi le tasse, a loro il bottino

Tutti imbambolati gl’italiani hanno fatto confusione tra la vittoria dell’Italia sulla Germania e la “vittoria” di Mario Monti sulla Merkel. Hanno esultato le borse. Voglio ben vedere! Erano le uniche che potevano esultare, visto che sono state le banche a prendersi il bottino. E tutti ad applaudire come zombi. Non ci siamo accorti che tutta […]

Continue Reading →

Questo pallone tirato per la giacchetta

Marco Cedolin mentre l’Italia di monti  (che purtroppo é anche la nostra), continua ad inabissarsi ogni giorno di più, come ampiamente previsto, nelle sabbie mobili della povertà e della disgregazione sociale. Il parallelismo potrebbe anche starci, se proposto con la consapevolezza che il calcio é un gioco, mentre la devastante situazione economica e sociale rappresenta […]

Continue Reading →