Tag Archives: giovanni falcone

Trattativa Stato-mafia, nessuna verità a vent’anni dalla morte di Beppe Alfano

Che quel 15 gennaio 1993 non sarebbe stato un giorno come tanti, lo capii subito. Era passata una settimana dall’omicidio di mio padre, Beppe Alfano, un giornalista ‘rompiscatole’ che aveva scoperto che il boss Nitto Santapaola trascorreva la sua latitanza proprio a pochi passi da casa nostra, a Barcellona Pozzo di Gotto. Per motivi di […]

Continue Reading →

Trattativa Stato-mafia, nessuna verità a vent’anni dalla morte di Beppe Alfano

Che quel 15 gennaio 1993 non sarebbe stato un giorno come tanti, lo capii subito. Era passata una settimana dall’omicidio di mio padre, Beppe Alfano, un giornalista ‘rompiscatole’ che aveva scoperto che il boss Nitto Santapaola trascorreva la sua latitanza proprio a pochi passi da casa nostra, a Barcellona Pozzo di Gotto. Per motivi di […]

Continue Reading →

CAPACI: PRESO L’UOMO CHE PROCURO’ IL TRITOLO

Nuovo arresto nell’ambito delle indagini della procura di Firenze sulle stragi mafiose del 1993-94. Gli agenti della Dia di Firenze hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un cinquantasettenne di Santa Flavia, Cosimo D’Amato, ritenuto responsabile di aver fornito ingenti quantitativi di tritolo. D’Amato avrebbe recuperato e fornito il tritolo alla mafia fin […]

Continue Reading →

I tre gemelli siamesi

“INGROIA – D’AMBROSIO – BARILLARO. I TRE GEMELLI SIAMESI. La loro condanna a morte è stata partorita in 24 ore non da un ventre materno, ma da menti finissime, le stesse di cui parlava GIOVANNI FALCONE ? Attento INGROIA! Almeno tu facci una gradita sorpresa. RESTA IN VITA! Perché nessuno ha chiesto l’autopsia e gli […]

Continue Reading →

Chi era l’uomo dell’ Agenda Rossa?

Fonte: Fotogramma proveniente da un video accluso all’inchiesta della Procura di Caltanissetta sulla strage di Via D’Amelio Articolo di Nicola Biondo, giornalista e scrittore “Vent’anni fa un uomo di mezza età si aggirava in via D’Amelio tra i corpi straziati di Paolo Borsellino e i suoi cinque agenti di scorta nell’inferno di lamiere, fuoco e […]

Continue Reading →

Chi era l’uomo dell’ Agenda Rossa?

Fonte: Fotogramma proveniente da un video accluso all’inchiesta della Procura di Caltanissetta sulla strage di Via D’Amelio Articolo di Nicola Biondo, giornalista e scrittore “Vent’anni fa un uomo di mezza età si aggirava in via D’Amelio tra i corpi straziati di Paolo Borsellino e i suoi cinque agenti di scorta nell’inferno di lamiere, fuoco e […]

Continue Reading →

1992-2012. La trattativa infinita

19 luglio 1992.Vent’anni fa la mafia lanciava il suo secondo avvertimento allo Stato.Dopo Giovanni Falcone colpito a Capaci insieme alla moglie Francesca Morvillo e gli uomini della scorta, toccava a Paolo Borsellino pagare con la vita la forza di un ricatto e di una trattativa.Sì, avete capito bene.Paolo Borsellino, come Giovanni Falcone, avevano compreso qualcosa […]

Continue Reading →

Quando la lotta diventa sogno

di Christina Pacella Da ambientalista a mio avviso se ne parla poco, troppo poco per essere “ un’azienda” che fattura 16,6 miliardi all’anno a dispetto di una crisi economica mondiale che ci sta mettendo, volutamente o meno, in ginocchio. Si arricchisce mentre distrugge l’Italia; una nazione rinomata a livello internazionale per le sue bellezze naturali, […]

Continue Reading →

Passaparola – Delitto imperfetto – Salvatore Borsellino

“Giovanni Falcone morì tra le braccia di Paolo Borsellino all’ospedale civico di Palermo. Paolo disse: “Io di quella strage sono un testimone e aspetto di essere chiamato dall’autorità giudiziaria per dire quello che so e per dire quello che ho scoperto di quella strage”. Non fu mai chiamato dal Tribunale di Caltanissetta per testimoniare e […]

Continue Reading →

Passaparola – Delitto imperfetto – Salvatore Borsellino

Delitto imperfetto – Salvatore Borsellino(11:30) “Giovanni Falcone morì tra le braccia di Paolo Borsellino all’ospedale civico di Palermo. Paolo disse: “Io di quella strage sono un testimone e aspetto di essere chiamato dall’autorità giudiziaria per dire quello che so e per dire quello che ho scoperto di quella strage”. Non fu mai chiamato dal Tribunale […]

Continue Reading →