Tag Archives: giappone

Crisi, zona Euro: disoccupazione record all’11,8%. Inflazione stabile

Disoccupazione record a novembre nei paesi dell’area euro. Secondo quanto rilevato dall’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, infatti, il tasso di senza lavoro ha toccato l’11, 8% (+0,1 punti percentuali), con una crescita ininterrotta da giugno 2011. Nel complesso, invece, il livello di disoccupati nei Paesi Ocse a novembre 2012 è rimasto fermo all’8%, […]

Continue Reading →

Stati Uniti d’Europa Un progetto pericoloso e reazionario

Coloro che parlano di stato federale europeo in genere svalutano l’argomento del Demos. Quando si oppone loro il semplice fatto che non esiste qualcosa di paragonabile ad un popolo europeo, essi spesso ribattono indicando esempi di felice convivenza e cooperazione tra popoli diversi chiusi negli stessi confini. Tra questi c’è la Svizzera, ma si potrebbero […]

Continue Reading →

Giappone, torna la paura: di nuovo una forte scossa di terremoto – video

Un forte terremoto ha scosso oggi la costa nordorientale del Giappone facendo tremare gli edifici anche a Tokyo. Sulle aree costiere della zona colpita incombe il rischio tsunami, ha detto la Tv pubblica NHK. Il centro geologico Usa ha calcolato una magnitudo di 7,3, da una precedente stima di 7,4. L’allarme di uno tsunami da […]

Continue Reading →

LO SPREAD E’ UNA BUGIA

Oggi lo spread non ha il significato che aveva due anni fa, o anche un anno fa, per il semplice fatto che la maggior parte del debito pubblico italiano è stata sottoscritta dalle banche italiane. Quindi la presenza di operatori internazionali vigili sul mercato italiano si è affievolita. Ci troviamo un po’ a giocare in […]

Continue Reading →

L’uomo che ha dato al mondo il suo numero di telefono – foto

Era vicino al suicidio per aver rotto con la sua fidanzata. Jeff Ragsdale, un attore comico di New York, ha deciso di uscire dalla solitudine pubblicando su un volantino il suo numero di telefono, in una città con 8 milioni di individui. “Se qualcuno ha voglia di parlare di qualsiasi cosa, mi chiami. Jeff, un […]

Continue Reading →

Fukushima: “Disastro provocato dall’uomo”

L’incidente nucleare di Fukushima sconta “chiaramente il fattore umano” ed è stato il risultato di una sorta di corto circuito “tra governo, authority e gestore Tepco” per “la mancanza di governance tra di loro”. E’ quanto emerge dal rapporto del panel investigativo indipendente parlamentare. Il panel investigativo, dopo sei mesi di indagine, ha quindi concluso […]

Continue Reading →

Sulle coste dell’Oregon, un molo divelto dallo tsunami – foto

Un enorme molo, che faceva parte di un qualche porto giapponese e che fu divelto dallo tsunami dello scorso anno in Giappone, e’ giunto su una spiaggia dell’Oregon, in Usa, dopo aver attraversato migliaia di chilometri nell’Oceano Pacifico. L’origine del pontile, lungo quasi 21 metri e del peso approssimativo di 165 tonnellate, è stata confermata […]

Continue Reading →

Siria: espulso ambasciatore in Italia

di IRIB ROMA – I governi occidentali hanno deciso di lanciarsi nel Houla hoop a livello planetario, decidendo di allontanare i diplomatici siriani accreditati nei loro Paesi, usando come pretesto il massacro compiuto a Houla, nell’area di Homs, dai terroristi che combattono le autorità di Damasco. Come riferito da Sana, tra ieri e oggi, Stati Uniti, Gran […]

Continue Reading →

Ocse, l’inflazione scende quasi per tutti. L’Italia però è ferma al 3,3%

Cala l’inflazione Ocse, ma in Italia rimane al 3,3%. L’organizzazione fornisce i dati sull’aumento dei prezzi, che passa a livello aggregato di tutti gli stati membri, dal 2,7 per cento di marzo, al 2,5 per cento di aprile. Quest’ultimo dato è stato influenzato dagli andamenti dei prezzi registrati nei settori dell’alimentare ed energetico. Il primo […]

Continue Reading →

Fukushima, scuole radioattive. Il Governo alza la dose “sicura” per i bambini

Le scuole sono radioattive. Per questo il Giappone ha alzato i limiti di radioattività per i bambini della prefettura di Fukushima, portandoli da 1 millisiviert a 20 millisiviert all’anno: il medesimo limite previsto in Germania per coloro che lavorano negli impianti nucleari. I genitori, come riporta il Guardian, hanno protestato chiedendo al Governo di tornare […]

Continue Reading →