Tag Archives: forza lavoro

Non c’è lavoro Proviamo con l’autoimprenditorialità

A leggere i programmi dei partiti sembra che vogliano tutti le stesse cose: maggiore crescita, maggiore giustizia sociale, distribuzione più equa del peso fiscale, più occupazione, pubblica amministrazione più efficiente ecc. Sembra la fiera dell’ovvio: ve l’immaginate un partito che chieda minore occupazione, meno sviluppo, più ingiustizia sociale, e pubblica amministrazione meno efficiente Il punto […]

Continue Reading →

Lo spot di McDonald’s? E’ “solo propaganda”

“Noi nell’Italia ci crediamo, per questo diamo lavoro a oltre 16.000 persone e ne assumeremo oltre 3.000 nei prossimi tre anni”. Il messaggio pubblicitario inizia a circolare con insistenza. E’ di McDonald’s e, di questi tempi, annuncia una grossa opportunità di occupazione. Ma non è tutto oro, almeno a quanto dice la Cgil che sullo […]

Continue Reading →

Abbassano il riscaldamento pur di non tagliare posti di lavoro

L’alternativa era tagliare la forza lavoro, per cui la Tekfor, azienda della Valsusa, di proprietà tedesca e in crisi di liquidità, ha preferito abbassare il riscaldamento dei suoi due stabilimenti torinesi. Da 18 a 16 gradi e, con questa spending review alternativa, il risparmio della bolletta del gas è assicurato e impedirà i licenziamenti, altrimenti […]

Continue Reading →

Stato di piena occupazione: e la crisi sarebbe un ricordo

«L’atto di governo in assoluto più cruciale in un ritorno dell’Italia alla sovranità monetaria è la realizzazione nel paese della Piena Occupazione’. E’ il punto-cardine del programma di resurrezione nazionale messo a punto da Warren Mosler insieme ad Alan Parguez e Matthew Forstater, gli economisti della “Modern Money Theory” convocati da Paolo Barnard per studiare un […]

Continue Reading →

Mistificazioni meritocratiche

– di GIGI ROGGERO – La maggiore virtù del suo confuso progetto di “riforma” sarebbe consistita, sosteneva Profumo, nel non apportare ulteriori tagli alla disastrata situazione dell’università italiana. É anche incauto, il pasdaran della meritocrazia. La spending review ha riportato le cose a posto ed ecco, tra imbarazzi e parziali retromarce, un’ennesima sostanziosa sforbiciata a […]

Continue Reading →

E la Turkish Airlines ricopre il boeing con le foto dei dipendenti – foto

Un boeing con la fusoliera completamente ricoperta da circa 17 mila foto di altrettanti dipendenti: e’ l’iniziativa presa da Turkish Airlines per ”dare un riconoscimento concreto all’importanza vitale che il suo personale ha svolto per il successo della compagnia aerea” di bandiera turca. Lo segnala un comunicato della stessa Turkish Airlines presentando l’inziativa come una […]

Continue Reading →

Crisi europea: Dopo la Spagna toccherà all’Italia

La Spagna ha conosciuto oggi una crisi bancaria senza precedenti, che è la conseguenza diretta e indiretta della sua appartenenza all’euro. L’euro ha accelerato il fenomeno della de-industrializzazione dell’economia spagnola, che si è ripiegata verso il settore dei servizi e immobiliare. Le banche hanno ampiamente finanziato il settore immobiliare, fornendo ad esso sia agenti immobiliari e […]

Continue Reading →

Morti sul lavoro, le cifre vere

– di Michele Azzu (da l’Espresso) – L’Inail continua a fornire numeri molto riduttivi sulle vittime degli ‘incidenti’. La durissima denuncia dell’Osservatorio di Bologna: “I numeri ufficiali dei decessi sono sottostimati del 25 per cento. E gli infortuni non denunciati sono almeno 250.000″ «Non chiamatele morti bianche’, dice Marco Bazzoni, operaio metalmeccanico di Firenze, riferendosi […]

Continue Reading →

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO – C’era una volta il popolo delle partite IVA ?

– Lara Maerstripieri – La realtà del lavoro autonomo é attraversata da anni da molteplici divaricazioni e da un profondo malessere. Una situazione determinata in parte dalla difficoltà della nostra classe dirigente di comprendere che cosa ci stia veramente nel mare magnum di quello che una volta veniva chiamato il popolo delle partite IVA. Perché […]

Continue Reading →