Tag Archives: borsa italiana

Il bazooka scarico della UE – Eugenio Benetazzo

“E’ necessario, quanto prima, un contenimento coatto della spesa pubblica italiana, andando a colpire tanto i dipendenti statali, quanto tutte le autorità di rappresentanza, sia politica che istituzionale, che impattano profondamente sui bilanci italiani. Solo con un ridimensionamento consistente dei costi dello Stato, dell’amministrazione statale italiana, è ipotizzabile creare le premesse per un abbassamento consistente […]

Continue Reading →

Il bazooka scarico della UE -Eugenio Benetazzo

Il bazooka scarico della UE(11:30) “E’ necessario, quanto prima, un contenimento coatto della spesa pubblica italiana, andando a colpire tanto i dipendenti statali, quanto tutte le autorità di rappresentanza, sia politica che istituzionale, che impattano profondamente sui bilanci italiani. Solo con un ridimensionamento consistente dei costi dello Stato, dell’amministrazione statale italiana, è ipotizzabile creare le […]

Continue Reading →

Dentro i territori della finanza

Riporto qui di seguito lo scambio intercorso con il lettore Antonio Bortolotti (visibile, in sintesi, nella sezione “Domande e risposte” sul sito di Chiarelettere ), il quale mi ha sollecitato ad illustrare la lettura dei bilanci delle società finanziarie, i meccanismi che sottendono il funzionamento delle cosiddette “scatole cinesi” o delle società off shore. Ecco […]

Continue Reading →

Effetto Grecia e recessione, crolla la Borsa. E torna l’ipotesi di un euro a due velocità

Chiusura in rosso per la Borsa italiana (-2,56%) con i principali titoli dell’Ftse Mib in negativo. Ancora in forte sofferenza le banche con Montepaschi a -7,40%, Ubi Banca a -5,35% e Intesa Sanpaolo sotto del 5,47% nonostante i dati sull’utile trimestrale superiori alle attese. A pesare, verso la fine della giornata, soprattutto il fallimento delle […]

Continue Reading →

Perché nessuno ride in faccia a Monti?

– Jacopo Castellini – Durante la sua visita in Giappone, l’attuale premier (speriamo ancora per poco!) mostra per l’ennesima volta la sua palese incompetenza, affermando che l’economia europea sarebbe più appetibile agli investitori rispetto al Giappone, a causa dell’elevato rapporto debito-PIL di quest’ultimo. Peccato che il Giappone, nonostante il disastro di Fukushima, nei mesi scorsi […]

Continue Reading →

Le borse dimenticano la crisi e tornano ai livelli del 2009. L’economia reale no

Adesso è ufficiale, per Wall Street la crisi è davvero finita. Perché la ripresa americana è ancora lenta e i problemi che hanno generato il peggior tracollo dal 1929 ad oggi sono largamente irrisolti, ma i dati, quelli di borsa per lo meno, raccontano pur sempre un’altra storia. Nella giornata di ieri, il Dow Jones […]

Continue Reading →

Le borse dimenticano la crisi e tornano ai livelli del 2009. L’economia reale no

Le borse dimenticano la crisi e tornano ai livelli del 2009. L’economia reale no I principali listini azionari, negli Stati Uniti come in Europa, tornano ai livelli pre-crisi. Dall’inizio dell’anno Piazza Affari ha realizzato un +11%, Francoforte addirittura il 20%. Ma le ricadute, al di fuori dei mercati ancora non si vedono. E […]

Continue Reading →