Tag Archives: bank of america

I MERCATI, NOSTRI VERI PADRONI, HANNO NOMI E COGNOMI. ECCOLI

– DI ALESSIO MANNINO – Asso di Picche – Ce lo chiedono i mercati. Bisogna rassicurare i mercati. Come reagiranno i mercati. Prima era la crescita economica, da qualche anno a questa parte l’impostura si è tolta la maschera: è la finanza internazionale a dettare i compiti alla politica. Chi diavolo siano i mercati, però, […]

Continue Reading →

I MERCATI, NOSTRI VERI PADRONI, HANNO NOMI E COGNOMI. ECCOLI

– DI ALESSIO MANNINO – Asso di Picche – Ce lo chiedono i mercati. Bisogna rassicurare i mercati. Come reagiranno i mercati. Prima era la crescita economica, da qualche anno a questa parte l’impostura si è tolta la maschera: è la finanza internazionale a dettare i compiti alla politica. Chi diavolo siano i mercati, però, […]

Continue Reading →

L’ITALIA HA UN SOLO GRAVE PROBLEMA ECONOMICO. HA LA VALUTA SBAGLIATA

-Paolo Cardenà – Riporto l’opinione di  Ambrose Evans Pritchard pubblicata sul sito Voci dall’estero –  Il paese è più ricco della Germania in termini pro capite, con circa 9 miliardi di ” di ricchezza privata. Ha il più grande avanzo primario nel blocco dei G7. Il suo debito pubblico e privato combinato è al 265pc del PIL, […]

Continue Reading →

E SE PER L’ITALIA FOSSE MEGLIO USCIRE DALL’EURO ?

– JULES ROBERT – latribune.fr Secondo le proiezioni della Bank of America & Merril Lynch, l‘Italia e l’Irlanda avrebbero maggiori vantaggi se lasciassero la zona euro e adottassero una propria valuta. Al contrario, il paese che avrebbe più da perdere sarebbe la Grecia, e quello che potrebbe farlo nel modo più semplice, ma che non […]

Continue Reading →

Le banche si mangiano la RAI

Marco Cedolin Da un paio di giorni in molti si stavano domandando la ragione del piagnisteo di Monti, trasformatosi per l’occasione in un epigono di lacrima Fornero, riguardo alla perdita dell’appoggio dei “poteri forti” di cui egli si reputava vittima. la RAI nelle mani dei banchieri, affinché ne facciano buon uso. Anna Maria Tarantola, attualmente […]

Continue Reading →

L’Armageddon dei “derivati”

– Peppe Meola – Un giorno chiesero a Warren Buffet: “Cosa ne pensa dei derivati?”; e lui rispose: ” I derivati? Sono un’arma di distruzione di massa“.Se è questo il giudizio del più grande finanziere del mondo, un arzillo vecchietto che (insieme all’altro nonnino terribile George Soros) può muovere una quantità di denaro tale da […]

Continue Reading →

Carbone, la coscienza sporca delle banche americane

Le maggiori banche americane finanziano a piene mani la fonte di energia piùsporca ed inquinante che esista in natura: il carbone. È quanto emerge dal Coal Finance Repord Card 2012, rapporto annuale sui finanziamenti al carbone curato da alcune associazioni ambientaliste statunitensi e chiamato quest’anno “Dirty Money: US Banks At the Bottom of the Class”.Sono tutte banche, […]

Continue Reading →

Occupy Wall Street affonda la credibilità delle banche. Che devono ricorrere al marketing

Dopo il letargo invernale il movimento Occupy Wall Street rialza la testa e tenta il rilancio di primavera. Lo scossone dato alla società americana, come riconoscono anche osservatori vicini al mondo bancario, è stato forte. Certo il movimento di protesta, nato il 17 settembre dell’anno scorso, ha raggiunto traguardi importanti, piccoli e grandi: dalla eliminazione […]

Continue Reading →

LA FOLLIA DI MARZO

Fonte: NexusEdizioni.it La Febbre di Febbraio diventa la Follia di Marzo: le dimissioni di massa dei banchieri continuano senza sosta Articolo di Madison Ruppert per Wake Up World Traduzione e riadattamento di Jacopo Castellini Il mese scorso, avevo fatto qualche considerazione in merito al crescente numero di dimissioni dai vertici di istituzioni finanziarie in tutto il […]

Continue Reading →

Investimenti pro futuro? Armi nucleari del passato

Due gruppi bancari ampiamente operativi in Italia figurano nella lista degli istituti di credito che sono maggiormente attivi nel finanziamento all’industria degli armamenti nucleari: si tratta del gruppo francese BNP Paribas e della tedesca che con le statunitensi Bank of America, BlackRock e JP Morgan Chase e la giapponesi Mitsubishi UFJ Financial formano il gruppo […]

Continue Reading →