Tag Archives: adnkronos

Cancelleri vs. Battiato, botta-risposta a distanza

Botta a risposta a distanza tra l’assessore-cantautore Franco Battiato e il leader siciliani dei “grillini” Giancarlo Cancelleri, che ieri aveva definito la Giunta siciliana come una “Giunta uscita da un talent show come X Factor”. Una battuta mal digerita dal cantante catanese che oggi, in un’intervista sulle pagine locali di Repubblica, replica ai grillini: “Pensa […]

Continue Reading →

Cucchi, denunciata la sorella Ilaria

Una ragazza a cui è stato ucciso il fratello e che cerca giustizia e verità. Ilaria Cucchi è accusata di aver diffuso informazioni riguardo alla riunione tra i consulenti della Corte d’assise dalla quale è emersa la convinzione condivisa dei periti dell’esistenza di una nuova frattura alla colonna vertebrale (qui le foto shock) del fratello […]

Continue Reading →

Andreotti di nuovo in ospedale

Il senatore a vita Giulio Andreotti, a quanto apprende l’Adnkronos, è stato ricoverato al Policlinico Gemelli di Roma. A quanto apprende l’Adnkronos è stato ricoverato intorno alle 20 presso il Dea del Policlinico universitario Agostino Gemelli per accertamenti in merito a un’aritmia, che è regredita spontaneamente. Resta in osservazione presso il Gemelli. Le condizioni generali […]

Continue Reading →

Lo strano caso del giudice Barillaro

Il 25 luglio 2012 un camion si scontra frontalmente con una Land Cruiser che si dirige verso Otijwarongo in Namibia. I tre occupanti dell’auto muoiono sul colpo, tra loro c’è il giudice Michele Barillaro. Il conducente del camion si salva. Qualche settimana prima, il 9 luglio, il ministero dell’Interno aveva tolto la scorta a Barillaro, […]

Continue Reading →

Caso Aldrovandi, Manganelli chiede scusa alla madre

“Gentile signora Patrizia siamo arrivati al momento di cui parlammo durante l’incontro di Ferrara. La sentenza penale è arrivata dopo, 7, lunghi anni, ed io, nell’accettarla con il rispetto che si deve al pronunciamento della magistratura, sento, anzitutto, il forte bisogno di rinnovare le mie più sincere scuse a lei e sua famiglia, nel ricordo […]

Continue Reading →

Giappone: 150mila persone bloccano la residenza del primo ministro – foto

Circa 150mila persone si sono radunate a Tokyo per protestare contro la ripresa delle attività dell’impianto nucleare di Oi. Si tratta della più grande manifestazione antinucleare dal disastro di Fukushima seguito al terremoto e allo tsunami del marzo 2011. Il primo ministro Yoshihiko Noda, oggetto delle proteste, aveva approvato la riapertura dei reattori 3 e […]

Continue Reading →

Facebook cambia le email, nessun avviso agli utenti

E’ tempo di continue novità per Facebook, dopo l’approdo a Wall Street. Questa volta però fra i 900 milioni di iscritti al social network in molti non hanno gradito la sorpresa. Facebook infatti ha cambiato l’email di tutti i propri iscritti, mettendo in evidenza una nuova mail @facebook. “Avremmo gradito almeno essere avvertiti” è stata […]

Continue Reading →

Carburanti: ora è guerra sugli sconti. Cosa fanno le varie compagnie

Dopo la mossa di Eni con i forti ribassi su Iperself nel fine settimana, sugli impianti self-service si è registrata una vera e propria ‘guerra’ di sconti con la risposta di altre compagnie.Come emerge dal monitoraggio di quotidianoenergia.it, se Eni ha portato fra sabato e domenica benzina e diesel rispettivamente a 1,600 e 1,500 euro/litro […]

Continue Reading →

Monti e la gemella, il fotomontaggio impazza in rete

Tra fotoritocchi e sberleffi, nel mirino della Rete le somiglianze tra il premier e il futuro presidente della Rai. Ad aprire le danze è su Facebook ‘Vogliadarianuova’ che pubblica un fotomontaggio di Tarantola-Monti con orecchini e foulard che subito fa strike di condivisioni e commenti. Ma anche Twitter non è da meno con il ‘Tarantola-Monti […]

Continue Reading →

Arrestato a Berlino il presunto killer Luka Rocco Magnotta

Il pornoattore canadese Luka Rocco Magnotta, ricercato dall’Interpol, è stato arrestato a Berlino. Il ‘killer di Montreal’, 29 anni, è sospettato di aver ucciso Jun Lin, uno studente cinese di 33 anni, e di avere spedito per posta parti del suo corpo ai partiti politici canadesi. Il presunto assassino era inizialmente fuggito in Francia. Nei […]

Continue Reading →