Archive | febbraio, 2014

Nigeria. Furti di petrolio, Shell chiude il Nembe Creek Trunkline

di Giacomo Dolzani È stato temporaneamente interrotto il flusso di petrolio tramite uno dei principali oleodotti della Nigeria, il Nembe Creek Trunkline, di proprietà della multinazionale anglo olandese Shell; la decisione è stata comunicata alla stampa dal portavoce della compagnia, Precious Okolobo, il quale ha spiegato che questa misura si è resa necessaria per garantire […]

Continue Reading →

Egitto. Arrestati 22 terroristi in Alto Egitto e Sinai; distrutti tunnel per Gaza

di Giacomo Dolzani Il portavoce delle forze armate egiziane, Ahmed Ali, utilizza un post su Facebook per dare l’annuncio della cattura di 22 persone che ha definito “terroristi ed elementi criminali” aggiungendo poi che uno di questi sarebbe “altamente pericoloso”. L’arresto è avvenuto nella Penisola del Sinai e nella parte settentrionale dell’Alto Egitto, nel nord […]

Continue Reading →

Siria. Uccisi 175 terroristi vicino a Damasco

di Giacomo Dolzani Sono stati uccisi oggi dalle forze governative di Bashar al-Assad 175 ribelli nella regione siriana della Ghuta orientale, area situata nei pressi della capitale, il cui controllo è di importanza strategica perché l’intera zona è un’oasi fertile in cui sono presenti parecchie coltivazioni. Ad annunciarlo in un comunicato è Sana, l’agenzia di […]

Continue Reading →

La Russia verso la frammentazione?

Le rivolte in Ucraina sembrano aver ottenuto il loro risultato, il presidente Yanukovich è fuggito e Iulia Tymoshenko è stata liberata. Ora sarà interessante notare se la Russia interverrà a difesa delle aree russofone dell’est dell’Ucraina oppure no. Molti politici locali hanno rifiutato di accettare le decisioni del parlamento ucraino e hanno invitato la popolazione […]

Continue Reading →

Ucraina. Gruppi paramilitari filorussi in Crimea; rischio guerra civile

di Giacomo Dolzani Secondo quanto riferito dal corrispondente del Wall Street Journal a Sinferopoli, capoluogo della Repubblica Autonoma di Crimea, centinaia di cittadini ucraini sarebbero pronti ad arruolarsi nelle “Brigate Popolari”, decisi a difendere la regione contro una possibile “occupazione” da parte dei rivoltosi europeisti che, solo poche ore fa, hanno preso il controllo di […]

Continue Reading →