Archive | febbraio, 2013

IMPRESENTABILI: E questi sono stati rieletti

– Lirio Abbate – Sono tanti gli “impresentabili” eletti al Senato e alla Camera, nonostante il grido d’allarme lanciato durante i giorni in cui i partiti formavano le liste. E così nei due rami del Parlamento andranno a sedere, anzi ritorneranno, fra poche settimane indagati, imputati, condannati, uomini che hanno avuto rapporti personali con boss […]

Continue Reading →

Les mots guerriers de Beppe Grillo

– di Jean-Marie Le Ray – Je suis en train de préparer un long billet sur Grillo, pour tenter de faire comprendre ce que lui et son mouvement représentent, vu que cela pourrait bien finir par avoir de fortes répercussions hors des frontières italiennes. En attendant, plus qu’une traduction, voici mon adaptation personnelle de ces […]

Continue Reading →

Elezioni, il carro degli sconfitti è sempre vuoto

– Cecilia M. Calamani – “Colpa degli italiani”. Il capro espiatorio del centrosinistra è già pronto. A mascherare la responsabilità di chi non ha saputo interpretare le pance degli elettori. «Apriremo il parlamento come una scatoletta di tonno». Detto, fatto. Beppe Grillo, il «buffone», il «populista», come è stato definito bipartisan, ha dato una stoccata […]

Continue Reading →

Monti sotto la neve

– di Sandro Moiso – Certo, come titolo, anche “Monti nella merda” non sarebbe stato male, ma, vista l’insistenza sui fattori metereologici che, fin dalle prime ore del 24 febbraio, ha accompagnato le cronache dello svolgimento delle elezioni, la “neve” è entrata obbligatoriamente nella sintesi di cui un titolo è espressione. Beh, anche “Preso a […]

Continue Reading →